martedì 26 ottobre 2010

Perché amo Star Wars


Posto qui uno dei primi saggi che scrissi nel 2005 sulla mia amatissima saga...



IL CERCHIO E' COMPLETO
La mia recensione definitiva dell'esalogia di STAR WARS
By Amidala79- Silvì


Ho iniziato ad amare GUERRE STELLARI quando avevo 8 anni: lo vidi per la prima volta in tv,credo su italia1. Mio papà aveva già letto tutti i libri prima di vedersi i film, ergo si divertiva a tenerci sulle spine riguardo alle varie rivelazioni.

Ricordo con insistenza la mia domanda:"Ma papà poi alla fine Darth Vader muore?": e lui sorrideva e non diceva nulla. Al che andai a rovistare nei suoi libri e lessi alcune pagine della fine de IL RITORNO DELLO JEDI: capì che Vader moriva, ma non capì come, in effetti avevo capito che moriva bruciato: (presumibilmente avrò letto il pezzo in Luke bruciava la salma) e nemmeno avevo capito che si sarebbe pentito:S . A differenza di tutte le mie coetanee che sbavavano per Han
Solo, io mi innamorai perdutamente di Luke, mio primo "amore" cinematografico: se è vero che in ANH era molto bravo ragazzo, nei film successivi il personaggio dimostrerà una grande profondità,
che secondo me era comunque molto presente già nel primo..
Da piccolina mi immaginavo che Luke e Leia si sarebbero sposati, ergo fu per me un tremendo shock vedere Leia con Han: ormai sono molti anni che mi piacciono come coppia, ma vi assicuro che all'epoca ero arrabbiatissima e confesso che uno dei motivi per cui amo la storia tra Anakin e Padmè è perchè sono una sorta di vendetta del mio sogno infantile..
Tornando a Luke, molte persone, troppe persone, hanno subito pensato che Luke fosse l'eroe buono e perfetto. E paiono essersi dimenticati che Luke arriva alla maturazione di ROTJ attraverso un lunghissimo travaglio spirituale: che è vero che si vede di più nei libri, ma secondo me lo si vede benissimo anche nei film. In ANH e TESB è molto ribelle(come suo padre), ha paura,e quando scopre la verità su Anakin/Vader si incavola a morte con Obi-Wan e Yoda: se il Millenium Falcon fosse stato preso dalla nave di Vader, Luke sarebbe caduto c'è poco da fare. E' lampante come cosa, lo dice lui stesso "Non riuscirò a resistergli Ben"..Altra cosa se avete notato Luke va da Obi-Wan e Yoda solo dopo aver salvato il suo amico Han: un'azione tipica di suo padre se ci pensate, mette da parte i suoi ideali, la ribellione, perchè l'amico è più importante.. Stessa cosa fa Leia: pensateci che coraggio, rischia di mettere a repentaglio il futuro della Galassia per salvare l'uomo che ama, perde un anno intero. E da questa cosa c'è una grande lezione: non esiste ideale più importante di una vita umana. Citando SCHINDLER' S LIST "chi salva una vita, salva il mondo intero"
Abbiamo detto che passa un anno da quando Luke si separa dai suoi maestri, benché appena accennato, è facile capire che Luke è profondamente arrabbiato con loro.
Quando va su Dagobah, lo fa con una grande serenità interiore: salvare Han lo ha aiutato a mettersi in pace anche con loro. E poi arriviamo al perdono:anche qui frutto di un grande travaglio spirituale, uccidere suo padre o salvarlo? Benché su Endor sia risoluto quando arriva sulla Morte Nera, Luke è sul punto di cedere mille volte e solo alla fine troverà la Forza di dire no: una grande lezione per suo padre, che vedendo il coraggio del figlio, ha probabilmente l'illuminazione definitiva per pentirsi.
Non so chi ha detto che la frase di Luke è una sorta di atto di dispregio a Palpatine e vorrebbe dire "Io e mio padre siamo una cosa sola, abbiamo un legame che tu non potrai mai capire, e tu non conti nulla" E veniamo ad Anakin il personaggio più bello della saga: capace di grandi gesti di amore e di grandi gesti d'odio, cade per amore, si redime per amore. Una mia amica recentemente mi ha detto che Anakin non capisce quando sceglie il male perchè Palpatine gli fa credere che sia bene : è L'INGANNO SUPREMO DEL MALE. Solo grazie a ROTS sono riuscita ad accettare fino in fondo che Anakin è Vader e Vader è Anakin. E grazie a questo ho capito una cosa: che se è così è ovvio che la scintilla di bene in lui c'era sempre stata, ce lo dice Padmè, Obi-Wan lo aveva capito nella vt e spinge Luke a salvare il padre, non rivelandogli la verità, che probabilmente sarebbe stata fatale. Un personaggio, Anakin, con cui non è difficile identificarsi: anche io come lui se mi sente attaccata, divento nervosa, se vedo qualcuno fare del male ad un mio amico o parentenon so come reagirei.. La cosa bella di questo personaggio che ci mette davanti
ai nostri migliori pregi e ai nostri peggiori difetti: Lucas ci vuole insegnare, per me, a non giudicare, perchè non sappiamo mai cosa ci può essere dietro a terribili scelte come la sua.
Lucas stesso "giustifica" il suo personaggio cardine: "è la storia di un padre che voleva essere buono e si ritrova schiavo perchè ha determinati poteri."
Si è discusso a lungo sulle responsabilità e sulla consapevolezza di Anakin: per me come responsabilità siamo al 70 %, come consapevolezza direi quasi zero.
Solo nel momento in cui gli mettono la maschera capisce in che abisso si è ficcato, ma non ha più la forza di tirarsene fuori, e certo il sapere che l'amatissima moglie è morta per mano sua non lo aiuta.
Bellissimo il suo pentimento di cui in ROTJ vediamo solo una parte, ma che è comunque resa benissimo:bastano quelle sue poche semplici parole
"Lo hai già fatto"e "di a tua sorella che avevi ragione." mostrano il suo terribile rimorso di ciò che ha fatto, ma anche la sua forza di mostrare che non è solo Vader, ma anche Anakin...
Terribilmente tristi sono le parole di Luke"Padre non ti voglio lasciare"sembra quasi dire:
"ora che so chi sei, voglio che tu stia con me, ho bisogno di te"
E queste parole sono la conclusione perfetta di un rapporto travagliato tra padre e figlio,che da quel momento in poi saranno uniti spiritualmente.
Un altro personaggio magnifico di questa saga è Obi-Wan, maestro imperfetto e amico fedele, che si ritrova a dover affrontare un compito più grande di lui, dopo la morte del suo padre spirituale.
Obi-Wan si lega ad Anakin così come Anakin si lega a lui in un rapporto unico,
che va oltre la semplice amicizia, malgrado per diversi anni si ritrovino da barricate opposte, continueranno ad essere legati tra loro: un rapporto che Palpatine non è riuscito a distruggere e che probabilmente lo porterà alla rovina. E' per Anakin che Obi-Wan, idealista e integerrimo,
deciderà di mandare tutto all'aria, arrivando persino a mentire e a "manipolare" Luke, Luke che per lui è un secondo figlio.
Qualcuno ha detto che Obi-Wan è molto simile a Han:si può essere entrambi sono spacconi, e un pò tamarri(anche se Obi-Wan ha un'eleganza e una raffinatezza da lord inglese), ma Obi-Wan ha una profondità, che mi perdonino le fan di Han, che il corelliano non ha.
La bellezza del generale Solo è proprio questa sua semplicità ,il suo voler sdrammatizzare tutto,
si lega all'Alleanza per l'amicizia con Luke e per amore di Leia, non per idealismo.
E se è vero che Obi-Wan alla fine seguirà il cuore, è anche vero che prima di arrivarea farlo avrà una lunga lotta interiore contro i suoi ideali, ideali fortissimi:se ci pensate la sua scelta, per alcuni,
sarebbe potuta essere definita criminale. Ma come..decidi di salvare la persona che ti ha tradito?
Che ha sterminato i tuoi amici! Che ha aiutato un sith a rovesciare la tua amata repubblica:è una scelta folle quella di Obi-Wan, così come quella di Luke,per il cinema made in Usa è una rivoluzione, il male non si salva, si distrugge per loro.E molti di loro non hanno visto gli occhi disperati di Obi-Wan che era indeciso se tornare indietro a salvare l'amico che bruciava o lasciarlo perchè ormai era irrecuperabile. Si è detto che STAR WARS è una grande saga di padri
e figli eppure le donne in SW sono tratteggiate molto bene e per quanto in secondo piano,sono figure cardini, molto complesse.
Ce ne sono solo due ma sono decisamente affascinanti: Leia, così dura e forte, così simile al padre
per la sua durezza e passionalità, ma anche idealista e dolce come la madre, capace di grandi slanci di affetto ma anche di odiare in modo feroce. Leia odia il padre quando scopre chi è, non vuole che il fratello vada a salvarlo, lo spinge a nascondersi, a non andare da lui : è bellissimo vedere come con Leia non abbiamo più solo la figura angelicata nella donna, ma una donna reale con i suoi pregi e difetti. Ed è un peccato non aver visto nei film ciò
che si vede in uno dei pochi libri salvabili dell'EU: il perdono di Leia, perdono che come quello del fratello, è autentico, non affrettato, e se mi passate il termine, molto anakiniano,
anche li Leia si dimostra figlia di suo padre. Non è un caso che sia Leia a ricordare la madre come in sogno, idealizzata, mitizzata, mentre dentro di se, sappia di essere molto simile all'amato/odiato padre naturale. E veniamo a Padmè, l'altro personaggio femminile di Star Wars, stupendo anche questo: Anakin e la figlia la vedono come un angelo,
ma Padmè non è solo un angelo, è una donna idealista, che odia la guerra perchè l' ha vissuta sulle sue spalle e sa che la guerra non porta a nulla di buono.
In questo mi sento molto simile a lei: la guerra deve essere l'ultima risorsa,bisogna sempre dare voce alla pace.
E Lucas attraverso Padmè ci mostra appunto il suo pacifismo e il suo candore volendo:è bellissimo vedere come Padmè fino alla fine abbia fiducia nel marito,è commovente, anche in punto di morte il suo ultimo pensiero è per lui.
Un'altra cosa stupenda di Padmè è,come per gli altri personaggi di Star Wars,il suo conflitto interiore, quando capisce di amare Anakin, cerca di combattere questo amore:per i suoi ideali perchè per lei i jedi sono figure sacre, ma anche per Anakin stesso,teme infatti che se li scoprissero lui sarebbe cacciato, la sua vita, non solo di jedi, sarebbe distrutta.
E Padmè ama Anakin anche come jedi e non gli chiederà mai di rinunciare a quella vita per lei:e lo stesso vale per Anakin, che per quanto non ami i politici, sa quanto la vita in senato per Padmè sia importante. Pensate che amore che li unisce:molto spesso, assurdamente dico io,
delle coppie vengono distrutte proprio perchè uno dei due non vuole che l'altro
abbia una vita fuori dalla coppia, e invece loro si amano anche per quella vita,
perchè sanno che senza quella vita,non sarebbero completi.
E questo rende il loro matrimonio un esempio, malgrado il tragico epilogo.
Una delle cose che mi ha colpito del libro di ROTS è la frase su Padmè, che dice che per lei essere la moglie di Anakin è "essere viva"..
Scusate la banalità, ma vorrei un amore così con tutti i rischi e i problemi che hanno:
Padmè si sente completa perchè è Padmè senatrice e moglie di Anakin.E non è difficile intuire che per Anakin è lo stesso, viene detto anche nel dvd di AOTC:Anakin vuole essere un jedi ma anche il marito di Padmè ed all'inizio è tormentato perchè deve scegliere tra le due cose.
E veniamo alle due facce della stessa medaglia:Yoda e Palpatine.
Yoda il grande saggio, il guru, colui che tutto sa, ma che purtroppo si lascia accecare
dalla propria arroganza, chiudendo i jedi nel loro guscio,gli impedisce di essere a contatto con il mondo, con la vita vera e certo essere rinchiusi non aiuta ad essere guardiani della pace.
Credo che sia interessante notare come Lucas non abbia avuto paura di smitizzare Yoda,rendendolo un personaggio più umano e non più solo il saggio guru irraggiungibile.
E queste è una delle cose più belle della tanto criticata nuova trilogia:Lucas stesso ha ripetuto più volte "se ho fatto bene il mio lavoro,
i miei personaggi sono molto vicini a noi, anche se vivono in una galassia immaginaria "
Beh io credo che lo abbia fatto eccome un buon lavoro: anche con Palpatine, figura da me odiatissima, ma tratteggiata superbamente,il MALE SUPREMO, il politico corrotto, il grande manipolatore, che riesce a distruggere la repubblica, ma è talmente arrogante e sicuro che il male sia ovunque da non accorgersi che colui che considera il suo servo più fedele,non è mai stato quello che lui credeva.
Aveva visto giusto Qui Gon, altro personaggio sublime,che purtroppo ha avuto uno spazio ridottissimo,ma la cui grandezza viene riconosciuta anche da Yoda in ROTS: e dire che Qui Gon era stato caduto nel lato oscuro, ma forse, proprio per questo,aveva capito che le debolezze sono anche dentro di noi e solo avvicinandoci agli altri, si può custodire la pace e la libertà.
Non è un caso che Obi-Wan venga istruito da lui su Tatooine negli anni del suo triste esilio.
Infine vorrei dire due parole su R2 e C3PO, certo non sono molto profondi, ma sono nel mio cuore e senza di loro, senza Chewbacca, e senza la sublime musica di Williams (di cui amo particolarmente il tema di Luke, ACROSS THE STARS, BATTLE OF THE HEROES e il tema dell'impero) ,STAR WARS non sarebbe STAR WARS
Ringrazio Lucas per avermi regalato questo sogno e ringrazio ogni singolo attore di Star Wars per averlo aiutato a dare vita a questa saga magica..

Trailer della saga montati da alcuni fan:















Trailer ufficiale dell'edizione Blu-Ray:







Recensioni sui singoli Film:


Episodio 1
Episodio 2
Episodio 3
Episodio 4
Episodio 5
Episodio 6


Altro saggio:


The Ladies Strike Back

33 commenti:

twitter ha detto...

Non posso che essere totalmente e direi quasi visceralmente d'accordo con te, mia cara dolce Silvia! Apprezzo profondamente il tuo commento a cui non posso aggiungere altro perchè si completa da se! E lo posso affermare con una certa sicurezza, dato sì, che io sono leteralmente cresciuta con la saga di STAR WARS- uno dei primi doni di mio marito è stato la prima trilogia rimasterizzata in vhs!...Anch'io adoro lettralmente Anakin e Padme ed il loro magnifico esempio di amore coniugale autentico!

Silvietta ha detto...

Mia carissima dolcissima Rita, sono felice che ami questo mio saggio, lo scrissi 5 anni fa, poco dopo aver visto "La vendetta dei sith".
Bravo il maritino che ti ha fatto quel bellissimo regalo!
E ovviamente concordo su Anakin e Padmé, storia d'amore che tocca il cuore, vero esempio di amore coniugale..
Quando hai voglia leggiti anche l'altro di saggio:
http://enchantedforest81.blogspot.com/2009/12/ladies-strike-back.html
E qui invece c'è la copertina del libro sugli archeologi, sai "Ho sognato Babilonia":
http://enchantedforest81.blogspot.com/2010/10/ho-sognato-babilonia-presto-in-libreria.html
se ci clicchi sopra alla cover, puoi vederla ingrandita e leggere la trama!Bacioni

Le Jene ha detto...

Di Star Wars si può dire una cosa: o lo ami o lo odi. E se lo ami, è un amore che si evolve con il tempo, che cresce con te e che ovviamente varia da persona a persona.
C'è chi si affezione di più a un personaggio, chi a un altro, chi ritrova i suoi ideali, chi si trova in disaccordo. Ma SW è bello anche per questo!
E ora parliamo della saga: io l'ho conosciuta a 5 anni e l'ho seguita in ogni suo particolare, sia in lingua che in italiano, scovando libri, saggi, artbook, articoli, interviste e chi più ne ha più ne metta.
Spesso sono rimasta felice, altre volte delusa, ad esempio quando ho scoperto che nella stesura dei film erano state scartate buona parte delle idee iniziali e lasciati molti personaggi che poi invece nella saga libresca sono presenti e molto importanti.
Parlando di personaggi dell'esalogia, io ho sempre avuto una passione per Cos e Vader, in terza posizione il mitico Yoda.
Uno Yoda finalmente umano, che è costretto a scendere a compromessi con la Forza e accettare il suo volere, ovvero vedere il Lato Oscuro trionafre e distruggere prima di riportare l'equilibrio.
Un Anakin/Vader che purtroppo ha perso molto nei film, ma nei libri è splendidamente approfondito e si rivela una persona a tutto tondo, complessa, che sceglie a mio parere consapevolmente il male e che dopo aver affrontate rabbia, morte e dolore torna all'amore e al Lato Luminoso redimendosi.
E infine Cos, bistrattato e ingiustamente ritenuto la causa di ogni male, quando invece lo si poteva affrontare in modo molto diverso, innanzitutto cercando di capire perchè avesse accettato di scendere a patti col lato Oscuro e farsi carico della sua volontà.
Come ho già detto più volte, per il resto SW segue molto lo schema della favola citato da Campbell ne Il viaggio dell'Eroe.
Sulle donne mi sono sempre rammaricata, avrebbero potuto avere più spazio e più evoluzione come personaggi, ma tant'è la favola in genere non prevedeva eroine, solo eroi.
E infine un pensiero va a Han, perchè considerarlo un semplicione?
La sua capacità di sdrammatizzare è indice di profondità. Come insegna Confucio, sorridere è un'arte che costa dolore.

Silvietta ha detto...

Care Jene, su Anakin/Vader io non sono d'accordo, per me si vede molto bene la sua complessità anche nei film, semplicemente il doppiaggio ha rovinato molto, mi riferisco ai prequel, mentre nella vecchia trilogia, per me, basta vedere i dettagli e andare oltre la superficie..
Inoltre, ehm, ma ehm è Lucas stesso che dice che Anakin non sceglie il male consapevolmente, che non è affatto lucido quando fa la scelta fatale...
Su Palpatine so che hai una visione alternativa, ma è in dubbio che Lucas stesso lo definisca il Diavolo, che poi lui non sia la sola causa del male sono d'accordo, anche Yoda e il Consiglio hanno le sue belle colpe, così come la gente comune e i senatori, la caduta di Anakin è lo specchio della caduta di un'intera Galassia.
Su Han, attenzione, non ho detto che è un semplicione, ho solo detto che (ed è in dubbio questo) che al confronto degli Skywalker è un personaggio molto semplice, non ci sono molti chiaro scuri in lui, è semplicemente ciò che appare e alla fine non è un male.
D'altro canto, ribadisco di essere in minoranza, così come la mia amica Laura e reclamo il mio diritto di continuare ad esserlo ;): Viva Luke^^!
Grassie di cuore per il bel commento!!!

Le Jene ha detto...

Ma figurati, non devi ringraziare.
So che non hai dato a Han del semplicione, ma molti lo fanno e la cosa mi da fastidio. Esattamente come dire che in lui non ci sono chiari e scuri, se un fan di SW legge i libri presaga che lo riguardano riesce a comprendere invece quanto sia una figura a tutto tondo esattamente come gli altri.
So altresì bene che Lucas sostiene che Anakin non scelga il male consapevolmente, peccato che in corso d'opera sia venuta fuori una versione dei fatti diversa.
Anche nel film si evince molto chiaramente: vuole salvare Padmè, Cos gli offre la soluzione e anche se lui viene a sapere che Cos è Sidious accetta comunque di seguire la strada del male.
Sì, la mia versione sul personaggio di Cos è diversa, nessuno mi farà mai cambiare idea: un personaggio così non può essere il Diavolo nè diventare la causa assoluta di tutti i mali della galassia (anche perchè per come vanno i film le colpe di Yoda e del Consiglio sono un'inezia in confronto a quelle dell'Imperatore). E poi c'è una domanda a cui non si è mai data risposta: se Cos è davvero il Male incarnato, perchè ha fatto tutto questo?
Non basta essere il male per compiere qualcosa di così terribile, ci vuole sempre un motivo ma nella saga non è stato fornito.

Silvietta ha detto...

Invece secondo me proprio per le cose che dici si vede che Anakin non sceglie il male consapevolmente, inoltre quando si inginocchia di fronte a Cos è completamente fuori di melone, lo si vede dallo sguardo e dalle sue parole, idem su Mustafar... E ricordo che quando un amico vide ROTS la prima volta disse "Responsabilità 50%, consapevolezza della scelta 0%", sicuramente in tanti la pensano come te su questo punto, me ne conosco altri sì che la pensano come me;), poi fui contenta di pensarla come l'autore, lo stesso dicasi per Palpatine.
L'essenza stessa del Male non avrebbe bisogno di motivazioni per fare del male altrimenti non sarebbe più male ;)

Silvietta ha detto...

p.s: guarda, tralasciando i libri, so di molte persone che fin da TPM rimasero inorridite per il comportamento del Consiglio.
Ecco un elenco delle loro vaccate:
1-Terrorizzano a morte un bimbo perché wow ha paura di perdere sua madre O_o...
2-Non si accorgono che Dooku, uno dei loro più stimati cavalieri, era già un sith quando era nel Consiglio e questo lo deduce anche solo vedendo i film.
3-Non si accorgono che Palpatine è il Signore dei Sith fino a quando Anakin non glielo sbatte in faccia e pure lì hanno dei dubbi...
4-Non si accorgono che il senato è pieno di gente corrotta...
5-Decidono di tacere a tutti che la loro capacità di percepire la Forza si è indebolita...
6-Yoda, in più occasioni, si comporta da imbecille, tra tutti la scena clou dove dove si mette a dare lezioni di lato oscuro a Palpatine roba da chiamare la neuro...
7-Il Consiglio tratta a pesci in faccia chiunque sappia qualcosa di più di loro sulla Forza...
8-Sono presuntuosi, arroganti e pensano di poter insegnare al Figlio della Forza cosa dice la Forza, anche qui roba da neuro...
9-Fanno in più occasioni il gioco dei separatisti e dello stesso Palpatine, l'ultima perla finale è quella di mandare Obi-Wan su Utapau da solo perché Palpatine aveva detto di mandarci Anakin: io questo lo chiamo asilo mariuccia...
10-La genialata finale di Mace andare contro al Sith che li ha fregati per 13 in compagnia di due imbecilli e lasciando a casa il prescelto, come se non bastasse fa il ringhioso di fronte ad Anakin con Palpatine finto semi-morto. Della serie Mace, ancora un po' poteva sdraiarsi e farsi passar sopra da Palpatine che faceva meno brutta figura...
13-Tralasciamo poi il fatto che nessuno in senato si prende la briga di difendere i jedi e non parlo dei lealisti che volevano fare il doppio gioco per la storia dell'Alleanza, no parlo degli altri. A nessuno pare fregar niente che vengano sterminati, ci sarà il suo motivo? E difatti Padmé (ok nel libro questo) dice ad Anakin che la gente continua a fidarsi dei jedi solo perché lui ne fa parte...e questo non perché è il prescelto ma perché dimostra di amare la gente comune e non sentirsi superiore...
Da rimarcare che Rex (ok in un altro libro, quello su Clone Wars), uno dei comandanti cloni dice che sarebbe disposto a morire per Anakin ed Obi-Wan, ma per nessun altro jedi...
In ogni caso queste ultime due cose dai libri sono facilmente intuibili dai film...
Debbo continuare ad elencare cose idiote dei jedi nei film? O bastano?
Buona nanna care ;)

Le Jene ha detto...

Aspetta, ho detto che il Consiglio e Yoda hanno fatto degli errori, ma da qui a definirli imbecilli ne passa di acqua sotto i ponti!
Ripeto, io non sono d'accordo sul fatto che hanno terrorizzato Anakin (un bambino di nove anni che rischia la vita in una gara di podracer è difficilmente terrorizzabile) nè sul fatto che il Consiglio tratti a pesci in faccia chiunque sappia qualcosa sulla Forza, ma è giusto che ognuno abbia la sua interpretazione della storia.
Anche la risposta su Cos non mi ha convinta, essere il Male non basta per fare il male, si cade in una tautologia filosofica: è il classico serpente che si morde la coda. Quando si commette un atto malvagio c'è sempre una ragione, anche nella realtà (se ti piace l'idea ti consiglio di leggere Mind Hunter di John Douglas, il fondatore della BAU di Quantico).
Ad ogni modo, Star Wars è bello anche per questo: ognuno può avere la sua interpretazione, il suo mondo e il suo modo di vedere le cose ed è bello perchè possono convivere tutte quante!
Insomma, come diceva Ende, ognuno ha la sua Fantasia.

Anonimo ha detto...

Twitter, amore coniugale???
Spiegami dove vedi l'amore coniugale quando un marito cerca di uccidere la propria moglie, per giunta incinta, solo perchè ha il vago e remoto sospetto che lei forse l'abbia tradito col suo migliore amico.
Secondo me si dovrebbe rivedere il concetto del perfetto amore coniugale.

Anonimo ha detto...

Ho dimenticato: Anakin Skywalker era assolutamente conscio di chi fosse Cos Palpatine e di quello che suo padre si aspettava da lui.
Non è diventato Darth Vader da un giorno all'altro nella piena incoscienza perchè non sapeva cosa fare o perchè è caduto nella lava di Mustafar.
Anakin era già nato Sith, anche se hanno cercato di farlo passare per Jedi con la storia dei Midichlorian (invenzione tirata fuori da Lucas all'ultimo momento per giustificare l'esistenza dei Sith e dei Jedi) e del Prescelto (profezia completamente stravolta nelle pellicole).
Anakin non era nè uno sprovveduto nè un bambino spaventato, riguardare la scena di quando entra nel Tempio Jedi e uccide i bambini. Ah sì, ma in Italia queste scene sono state tagliate.
Diamo a Cesare quel che è di Cesare e ad Anakin quel che è di Anakin.

ps Cos Palpatine non è l'essenza del male, vai a vedere le ragioni per cui è stato portato a fare quello che ha fatto. Semmai l'essenza del male era il padre di Cos, ma questa è un'altra storia.

Complimenti per il blog, è molto cute!

Silvietta ha detto...

Care Jene, francamente non credo che si possa continuare a discutere, dal mio punto di vista avete un'idea un po' fuori della saga e state stravolgendo tutti i personaggi per far passare Palpatine per povera vittima...
Anakin consapevole di chi fosse Palpatine?? Ma avete letto il libro di ROTS? Se quando lo scopre si sente preso per i fondelli e vorrebbe ucciderlo?
E Anakin non era nato sith, è una cosa che fa comodo a molti, si è sempre parlato di lui come grande jedi, se poi vogliamo credere a ciò che dice l'eu, che ha stravolto l'idea di Lucas, ma francamente io credo a lui e non ad interpretazioni fantasiose.
Nel libro di ROTJ si parla di Cos come essenza del Male e uno che ride mentre tenta di uccidere lucidamente una persona, non lo vedo proprio buono...
Quanto alla scena di Anakin con Padmé in ROTS, forse non è chiaro il concetto che lui credeva che lei fosse d'accordo con il maestro per ucciderlo, glielo dice bello chiaro, però si ferma, è Cos che gli fa credere di averla uccisa...
Il lato oscuro ha stravolto la mente di Anakin, ma no facciamo passare Palpatine per vittima e Anakin vero carnefice...
E sì, io credo che l'amore tra Anakin e Padmé sia sinonimo di grande amore coniugale, non si può prendere ad esempio quel momento in cui Anakin era fuori di testa, per usarlo come punto focale del loro amore. Tra l'altro comunque persino lì non ha il coraggio di ucciderle anche se crede che lei vuole farlo, l'amore per lei lo ferma...
Grazie per i complimenti

Silvietta ha detto...

p.s: non ho detto che i jedi sono imbecilli, ma si comportano da imbecilli...
Anakin era eccome terrorizzabile, da quel momento in poi inizia a diventare insicuro, si vede eccome quando dice a Qui-Gon "Non voglio essere un problema"

Anonimo ha detto...

Pensieri sparsi.

Anakin nato già Sith mi mancava. Per fortuna. Ma da dove viene fuori sta' cosa? *__*

Quella dell'asilo mariuccia per raffigurare il Cosiglio Jedi è troppo azzeccata. ^__^

Per quanto riguarda il padre di Cos... Eh?!?!? Nel senso di Darth Plagueis? Se sì da quando era il papà di Palpatine? Temo di essermi persa qualcosa. Mi sono persa qualcosa?

Palpatine E' il Male. Come ogni Sith vuole il potere E distruggere gli avversari naturali dei Sith e cioè sterminare i Jedi. Quindi cosa c'è di meglio che acquisire il potere diventando il tiranno/Imperatore della Galassia lontana lontana e legittimando lo sterminio totale di tutti i Jedi?

Per tutto il resto sono daccordissimo con Silvietta.


ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

^_^ Ehehe lo sapevo che saresti venuta Baba^_^, gran bel commento..
Anakin nato sith non so da dove venga, tralasciando la nuova trilogia si è sempre parlato di lui come un grande jedi e un grande eroe.
Temo che le idee nefaste di Darth McCallum abbiano fatto il giro della terra: è stato lui e non Lucas a mettere in giro la storia che Anakin sarebbe figlio di Palpatine, la quale cosa ha fatto talmente incazzare lo zio George da fare una conferenza stampa per smentirla con lo stesso McCallum al seguito.
Io non riconosco altro padre, per Anakin, che la Forza...
Un caro saluto a tutti ;)

Anonimo ha detto...

Darth Plagueis non è il padre di Palpatine, suo padre aveva un altro titolo ma se non avete anche questa conoscenza di Star Wars non sta a me illuminarvi.
ImpiegataSclerata, ti sei persa un bel pò di cose e la tua frase sul male che vuole il potere è la classica interpretazione buonista e banale del male.
Per quanto riguarda le conferenze stampa di Lucas, da buon italoamericano mi viene da ridere: Lucas dice una cosa, poi la cambia, poi la ritratta, poi torna da capo. Da quando ha deciso di stravolgere la saga seguendo la bandiera del dollaro è diventato tutto così disguise...

Silvietta ha detto...

Che mi risulta Lucas è di origine ungherese(la madre è americanissima) e la storia che abbia cambiato idea tante volte la seguono soprattutto gli amanti dell'eu: Lucas negli anni 70-80 disse che se mai fosse tornato sulla saga, avrebbe raccontato la giovinezza di Vader ed Obi-Wan e così ha fatto, solo che ha scontentato tutti coloro che volevano una storia diversa dimenticandosi che la storia è sua non dei suoi fan, che volevano un sequel.
E' Coppola che è italo-americano..
E riguardo a Baba/Impiegata Sclerata lei è una fan di vecchia data molto più di me, va a tutte le convention e conosce la saga a menadito, mi spiace, ma mi fido molto più di lei in questo ambito...
Io e l'eu non abbiamo niente a che spartire

Anonimo ha detto...

Meno male che Darth Plagueis non è il papà di Palpatine, sarebbe stato un pochetto compliato per sua madre visto che era di razza Muun.
Però adesso sono proprio curiosa di sapere di più della discendenza dell'Imperatore visto che non mi pare di averne sentito niente. E' una news? L'hanno scritto in qualche libro recente in inglese?
Perchè questa reticenza nell'illuminarci? E' una cosa davvero interessante sapere dei trascorsi pre Senatoriali dell'Imperatore Galattico.

Per quanto riguarda l'essermi persa qualcosa... Ammetto di avere una pessima memoria ma spererei non così messa male anche perchè se no altri appassionati di Star Wars con cui mi capita di parlare, credo, a questo punto mi avrebbero perlomeno corretta nelle mie errate convinzioni e ne sarei quantomeno consapevole. A meno di non aver dimenticato pure quello. Uhmmmm...


Se Lucas ha voluto raccontare la sua storia così perchè dovrei contraddirlo io che sono solo una fan? Posso essere d'accordo o no ma non stà a un fan sovvertire
quanto ha detto e che abbia detto che Palpatine è il Male è indubbio (che sia un personaggio complesso non ci piove ma comunque è il Male). Non è qualcosa che si intuisce, un'interpretazione o che, l'ha proprio detto. E poi che ha che non và la classica scontata banale buonista interpertazione del male ceh vuolel il potere per assogettare tutti? A un mucchio di gente và pure benissimo. Ti potrà stupire ma non sono la sola.

Che poi ci possano essere cose che non quadrino è ovvio, dopo decenni di SW EU AU ufficiali e non ecc. Lucas, giustamente, ha deciso di mettere ordine, cosa che stà facendo. Tipo con Mara Jade...

ImpiegataSclerata

Anonimo ha detto...

Non mi stavo riferendo al regista: io sono italoamericano e vivo in US.
Che Lucas sia cittadino americano nato da madre americana e padre ungherese lo sanno tutti.
Io non so chi sei tu, sono capitato nel tuo blog per caso.
Ma, anyway, se dici che la storia è di Lucas e non dei fans perchè ti arrabbi se uno esprime un parere contrario al tuo?
Siccome in Italia non vi arriva la metà della metà di quello che abbiamo noi in US e le vostre Convention sono Children Convention.
Mi ero dimenticato di quanto voi Italians vi scaldate facilmente per ogni cosa, però ricorda che per il business si fa tutta.
E' la nostra politica, ecco perchè noi Americani siamo una potenza.

Silvietta ha detto...

All'anonimo= guarda, mi sa che ho confuso i tuoi messaggi con quelli di Le Jene, che una mia carissima amica, ma con cui abbiamo una visione un po' diversa della saga... se noti dite cose simili e quindi credevo fosse sempre lei. Mi sa che ci siamo confusi.
Per quello che mi riguarda ognuno ha la sua opinione, io preferisco seguire ciò che dice Lucas e semplicemente mi disturbano interpretazioni troppo fantasiose ispirate all'eu ma figurati se mi arrabbio per Lucas e un film! In ogni caso Baba viene alle vostre di convention, le nostre fanno veramente schifo, concordo su questo e grazie per i complimenti sul blog..

@Baba= in effetti non ho ben capito neanche io questa storia del padre di Palpatine, non so nemmeno da dove venga...
Di certo sappiamo che Lucas definisce Palpatine il Diavolo, il resto non so e non mi interessano cose scritte da altri, la penso esattamente come te;) ... buona notte a tutti

Silvietta ha detto...

p.s: un'altra cosa per il signor anonimo italo-americano, avrei preferito che si firmasse e facesse capire subito che fosse un'altra persone rispetto all'utente Le Jene.
Nessuno le chiede di mettere il suo vero nome, però così ha creato un grosso equivoco tra me e una mia cara amica.
Infine, forse (sottolineo il forse) non avremmo la sua conoscenza della saga, però di certo ci informiamo molto e le assicuro che alcune cose che lei ha detto non le abbiamo lette né su wookieepedia né Starwars.com né The Force.net, inoltre abbiamo tra gli amici diversi fan americani e nessuno ci ha mai detto niente del genere, quindi le chiediamo gentilmente di fornirci i siti da dove avrebbe preso certe informazioni.
Buona notte

Anonimo ha detto...

Non so quali amici abbiate in US, però non so se vivono in California eseguono Star Wars così da vicino.
So, I believe you know American English very well, so I'll write in my own languange.
I advice you to visit the Skywalker Ranch, maybe you can find more information than those you can find on Internet sites.
I also imagine that you know Wookiepedia is a free site where everybody can put free informations, perhaps also your Premier.
Well, Italians are very strange: when you're speaking about something, they must know more than you and they have friends everywhere that are expertise of everything.
I don't know how deeply is your knowledge of the official site of the saga...
Josh

Anonimo ha detto...

Anonimo, una cosa è esprimere un parere contrario in maniera cortese o scherzosa (e fin qui non c'è nulla di male, mica siamo tutti uguali a questo mondo, sai che noia se no) ma cosa ben diversa è fare affermazioni campate in aria (perchè questo sono le tue visto che non dici da dove le hai tirate fuori) in maniera aggressiva e, devo dire, pure un pochetto offensiva.

Il fatto che tu sia capitato qui così per caso poi cosa vorrebbe dire? Che ti esenta dall'essere educato presentandoti e firmandoti?

Okkey, in Italia non ci arriva la metà della metà di quello che abbiamo voi in US e le nostre Convention sono Children Convention.. Ehmmm... Si dà il caso però che si riesca, ad esempio, non solo a frequentare il sito ufficiale di SW ed altri pieni di informazioni ma anche di "parlare" con persone da tutto il mondo, americani compresi, che ci tengono aggiornati su tutto, pure qui nella nostra landa desolata e lontana dalla civiltà.
E poi.. Mai sentito parlare degli aerei? Si dà il caso che io (e non solo, conosco diverse persone che lo fanno), ad esempio, abbia cominciato a frequentare le Celebration americane a partire dalla IV quella di LA e ho già tutto pronto e prenotato per la prossima che rifaranno ad Orlando.
A proposito di Celebration, tu ci sei stato alla Celebration Europe di Londra? Anche quella è stata una grande esperienza, pur se fatta olte oceano.

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

@Josh= uno qui si parla in italiano, un altro messaggio in inglese e lo censuro.
Secondo non vedo cosa c'entri Berlusconi in questo post, tra l'altro sia Baba che io che Le Jene siamo di sinistra, poi dici a noi che ragioniamo a blocchi? "Italiano, allora pro-berlusconi" ...
Terza cosa, gli amici che abbiamo, ops che peccato, sono di tutti gli Stati Uniti, compresa la California e sono stati anche loro allo Skywalker Ranch, quindi scendi un po' dal tuo piedi-stallo e impara a confrontarti con il prossimo.
Quarta cosa: sì, conosco l'inglese abbastanza bene, a parte che voi americani parlate un inglese un po' raffazzonato, comunque vedo sempre i film in lingua originale, così come molte serie tv (tipo Sons of Anarchy e Fringe)
Sul resto ti ha ampiamente risposto Baba, ti dico solo che se leggo un altro messaggio rissaiolo, lo censuro e dammi pure della fascista ( e magari mafiosa, pizza, mandolino, ecc), puoi dire quello che ti pare sulla saga o qualunque altra cosa, però nessuno ti autorizza a trattare gli altri come cretini, soprattutto quelli che non la pensano come te.
Buon sabato

Silvietta ha detto...

dimenticavo, tu che dici di essere tanto esperto, allora come fai ad ignorare il fatto che:
1-La fonte primaria della saga sono l'esalogia e tutto ciò che ci ruota attorno ( i sei libri, le 3 riproduzioni radiofoniche sulla vecchia trilogia, i 6 fumetti, i 6 videogiochi e le 6 guide ai film nonché i vari documentari nei film) e se permetti mi fido più di questo.
2-Proprio nella vecchia trilogia viene detto varie volte che Anakin era un grande eroe, tra le altre cose quando vecchi piloti incontrano Luke gli dicono che "Ah tuo padre era un grande, ecc"... e mi dici che era nato sith? Segui l'expanded universe, vero? Beh, te l'ho detto e te lo ripeto, per me l'eu se contraddice l'esalogia, non vale niente e per fortuna Lucas sta sistemando il gran caos che c'è...
4-La storia del padre di Palpatine, comunque, non so da dove venga, non esistono libri ufficiali su di lui da giovane, se non quello di prossima uscita "Darth Plagueis", per il resto io so che Lucas lo chiama il Diavolo e nel libro de Il ritorno dello Jedi, viene definito "Il Male"... se poi viene da un libro che non c'entra con l'esalogia, mi spiace non lo leggo, al massimo posso leggere cose di Clone Wars...
Ci terrei, comunque, a sapere da dove vengono queste informazioni su Palpatine, la cui figura è stata volutamente lasciata nel mistero, che poi possa non essere nato cattivo, ci credo..

Anonimo ha detto...

@Josh=
Ti prego cortesemente di non nominare MAI la politica italiana dove non c'entra nulla. Neanche per sbaglio.

Anonimo ha detto...

Adesso censuri anche l'English?
Quella che deve scendere dal piedistallo sei tu: il mondo non ruota around Her Majesty Silvietta.
Se non ti piace che gli altri abbiano different opinions it's not my blame.
Il mio tono è stato comunque gentile, e dire che non so chi sei è verità: non ci siamo mai incontrati, sai quante persone on line dicono di essere una cosa e poi sono un'altra?
Sì, about Star Wars so qualcosa in più di voi visto che ho scritto una tesi sul senso sociologico e familiare nella saga che è stata non solo approvata dal regista ma anche published.
Anyway voi Italiani siete i soliti: ho letto tutte le stesse cose non andate avanti; non avete argomentazioni.
Sembrate un disco rotto.
About conoscenza, per dire di conoscere davvero bene un argomento bisogna leggere e informarsi su tutto, non solo su quello che ci piace o segue la maggioranza.
Evito di parlare di personaggi, EU perchè il discorso diventerebbe infinito.
Well, il mio compito è finito: avevo visitato questo Italian blog per vedere se era il caso di gemellarlo con una serie di American sites e blog di Star Wars ma non avete i requisiti.
Poca libertà di espressione e comportamenti da children.
What a pity, il mio voto per voi sarà negative.
Bye bye

Just a little osservazione: il mio English non è raffazzonato, non tutti gli American parlano male in English. Unfortunately voi Italians la grammar non la conoscete più. Di questo puoi fidarti, sono un professore e insegno Italian e English alla Columbia.

Silvietta ha detto...

Te ne vai? Che peccato, voi grand'uomini con la verità in tasca che pensano di sapere tutto. E per la cronaca quel saggio lo avevo letto anche io, leggo tutti i tipi di saggi e se l'eu non mi piace è proprio perché l'ho letto.
E' Lucas che ha detto che tutto ruota intorno all'esalogia, ma tu pensi di saperne più di lui, signor so tutto, anzi Dio Josh...
Ah considero un complimento che diate il voto negativo al mio blog: sarebbe come avere il voto negativo di Emilio Fede e Silvio Berlusconi.
Per fortuna esistono americani intelligenti... Addio

Anonimo ha detto...

Please, non dire bugie.
Tu la mie tesi di laurea non l'hai letta, è completamente in English e fa parte di un libro mai published in Europe, only in US e Australia.
Se davvero avesi letto la mia tesi avresti anche letto la presentazione al volume di Lucas e quindi non saresti qui a essere so angry.
Il voto dovrebbe importarti, entrare a far parte delle community ufficialmente affiliate di Star Wars è un honor.
Another bye, anzi adieu.
A last short opinion: non siamo noi American a sentirci Dio, semmai gli Italians. Sfatiamo questo mito di onnipotenza.

Anonimo ha detto...

Josh a me pare che l'unico che dimostri di essere senza argomenti sei tu. Continui a dire sempre le stesse cose girando la frittata senza accorgerti che ormai è carbonizzata.

1° L'inglese censurato...
- Questo è un blog Italiano scritto in italiano, scrivere in un'altra lingua è molto maleducato perchè ne preclude la lettura a chi l'inglese non lo sa (ebbene sì, non tutti sanno l'inglese, mica è obbligatorio, senza contare che lo slang rende tutto più difficile). Se venissimo in un blog o forum americano e scrivessimo in italiano? Andrebbe bene? Ne dubito fortemente, ce lo farebbero giustamente notare immediatamente.

2° Se non ti piace che gli altri abbiano different opinions it's not my blame.
- Qui (qui in questo blog non nel tuo blog) quello che non ammette che altri abbiano opinioni differenti sei solo tu. Qui è da parecchio che si fanno confronti pacifici e costruttivi con opinioni anche diametralmente opposte senza avere problemi di sorta.

3° Il tuo tono gentile.
- Più di una persona ha trovato il tuo tono tutt'alto che gentile. Ti consiglio di fare un po' di autocritica.

4° Dici si sapere più di noi di SW e che hai scritto una tesi sul senso sociologico e familiare nella saga che è stata non solo approvata dal regista ma anche published.
- Cos'è che hai scritto prima? Sai quante persone on line dicono di essere una cosa e poi sono un'altra? Ecco, qui la penso esattamente come te, UGUALE. E non ho problemi ad ammetterlo.

5° Bisogna leggere tutto anche quello che non ci piace.
- Qui sono come Silvietta, ho letto pure qualcosa di EU, perchè anch'io penso che non si può giudicare qualcosa che non si conosce.

6° Siamo brutti, cattivi e infantili e diamo poca libertà di espressione
- Grazie tante, un consiglio, impara ad approcciarti meglio col tuo prossimo e tutti se ne avvantaggeranno, soprattutto il prossimo che si trova a subire la tua presenza.

7° Voto negativo.
- Da parte mia anche il voto per te è completamente negativo, mi spiace, peccato.

In definitiva TU smettila di fare il disco rotto e cresci che quello che sembra provenire dall'asilo mariuccia sei tu, ma come iscritto non certo come maestro.
E se più di una persona ha questa opinione negativa su di te, un motivo ci sarà. Sei un po' egocentrico e sordo ad ogni tentativo di confronto sereno, sai?

Amen, tante buone cose lo stesso e adios.

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

Vedi Josh, come ti ho detto, io leggo di tutto su Star Wars, anche cose in inglese ( e spesso delle persone mi hanno passato dei documenti introvabili in Europa), so che ti scoccia, ma sì conosco quel saggio, se lo hai scritto veramente tu complimenti, però come fa notare Baba e tu stesso, più di una persona si spaccia per qualcun altro.
E per la cronaca sono già affiliata ad un community ufficiale di Star Wars, con cui collaboro attivamente.
Se tu fossi venuto qui, salutando e presentandoti, non usando fin da subito toni aggressivi, spacciandoti quasi per qualcun altro, tutto questo non sarebbe successo.
Buona vita e come dite voi americani "Don't like?Don't talk", per il resto Baba ha totalmente espresso il mio parere sul tuo comportamento non propriamente educato e rispettoso del prossimo.
Ti dovrebbe far riflettere che finché non sei arrivato tu a seminare zizzania, in questo blog non era mai successo niente...

Anonimo ha detto...

Josh...

Guarda che pure qui riusciamo a procurarci libri mai pubbicati in Europa, solo in USA e Australia sai?

ImpiegataSclerata

Anonimo ha detto...

anonimo: l'italia non è arretrata ti ricordo che le cose arrivano anche qua. dopodicchè credo che sia bene che qualcuno imploda. saluti da costanza skywalker u.u

Silvietta ha detto...

@Baba e Costanza= probabilmente il nostro ehm utente crede che l'Italia sia uno piccolo villaggio di una sperduta isola dell'oceano pacifico, dove non arrivano né la posta, né i telefoni né l'elettricità...
Un caro saluto ad entrambe

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...