Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2015

Cannes 2015 - Una premiazione che lascia diversi dubbi

Immagine
Avrei voluto scrivere questo post nel primo pomeriggio ma tant'è. Avrete sicuramente sentito dei premi di Cannes. Ripeterò per l'ultima volta una cosa e poi basta: a me dei film italiani non interessava nulla. Un Festival non è un mondiale di calcio. Si dovrebbe sperare che vinca il film più bello, non il film della propria nazionalità. Tra l'altro i tre film italiani debbo ancora vederli tutti. Prima il palmares poi continuo il discorso: Palma d'Oro del 68/o Festival di Cannes:  Jacques Audiard per Dheepan Grand Prix a Laszlo Nemes - L'ungherese Laszlo Nemes per Il figlio di Saul vince il Grand Prix speciale della giuria del 68/o Festival di Cannes. Migliore regia a Hou Hsiao-Xsien - Il regista cinese Hou Hsiao-Xsien per The assassin, vince il premio per la migliore regia del 68/o Festival di Cannes. Miglior attore è Vincent Lindon - Vincent Lindon per la Loi du marchè vince il premio per la migliore interpretazione maschile del

1Q84 di Murakami - Digressioni sul finale

Immagine
  Avendo già recensito 1Q84 per Recensioni Casuali in maniera generatica, senza rivelazioni, mi sto rendendo conto che non posso andare avanti a leggere qualcos'altro (e ci ho provato eh) se non dico qualche parola sul finale. Ne consegue che da qui in avanti troverete grosse rivelazioni sul finale.

Il racconto dei racconti e la sottovalutazione del genere fantasy

Immagine
Ieri pomeriggio mi sono ritrovata un commento contro "Il racconto dei racconti" di Matteo Garrone colpevole di essere un fantasy che una una distribuzione invece del super impegnato dramma Mediterranea, che fa pensare mentre il primo distrae dai problemi e ammetto che la cosa mi ha infastidito.

#‎RespectForJossWhedon‬

Immagine
Buonasera cari amici blogger, ieri sera su Facebook sono venuta a conoscenza di un fatto che mi è piaciuto poco come persona, come amante del cinema e delle serie tv. Tv and Comics, uno dei siti per cui collaboro, monitora, da tempo, come me, forse più di me, l'andazzo tra i serial/cinemaniaci e purtroppo la situazione si sta facendo sempre più folle. Ne avevo già parlato in questo post , in quest'altro e qui : pensavo avessi toccato il fondo, ma evidentemente si sta iniziando a scavare con un'escavatrice. Ieri l'ultimo fatto, di cui potete leggere i dettagli, cliccando su Tv and Comics .