Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

Pensierini sparsi sul Doctor Who.

Immagine
Buona domenica. Sono più o meno viva. Per lavoro sto vedendo troppi pilot di serie tv e non è sempre divertente. Non è così che amo vedere le cose. Ah, mi sto anche innamorando del "Doctor Who". Ho visto tutta la prima stagione della serie nuova: ci ho messo un mese XD . E ho lacrimato per il passaggio da Nine a Ten, però si passa da un attore eccelso (Christopher Eccleston) ad un altro altrettanto eccelso (David Tennant.) Non c'è niente da fare: la BBC le cose le sa fare bene. E lunga viva a Russel T Davies e Steven Moffat che hanno resuscitato per bene la serie, anche se io preferisco Moffat: uno che riesce ad unire una serie vecchia di 50 anni deve avere una grande mente. Non aspettatevi che faccia anche la sezione del Dottor Who. Non ho il tempo né la voglia XD . Buona domenica e guardatevi intorno: forse c'è una cabina blu nelle vicinanze. Se ci fosse vi consiglierei di entrarvi. Potreste vivere avventure folli. Silvia

"Paprika" di Satoshi Kon

Immagine
Paprika (2006)  [Paprika, Giappone 2006, Animazione, durata 90'] Regia di Satoshi Kon Cast: Megumi Hayashibara, Tôru Emori, Katsunosuke Hori, Tôru Furuya,Yasutaka Tsutsui. RECENSIONE CON SPOILER. Grazie a Millenium Actress mi sono innamorata di questo regista Satoshi Kon che, lo ripeto, purtroppo ci ha lasciati troppo prematuramente nel 2010, lasciando un enorme vuoto nella cinematografia mondiale. Prima di iniziare occorre ricordare che Paprika è tratto dall'omonimo romanzo di Yasutaka Tsutsui, il film fu presentato in anteprima mondiale alla Mostra del Cinema di Venezia del 2006, dove ricevette notevoli consensi e uscì nelle nostre sale il 15 giugno 2007. Se Millenium Actress era un film romantico dell'amore che insegue l'amore, questo è addirittura visionario, degno del miglior Lynch, con una grossa spruzzata de la Città Incantata di Miyazaki e Blade Runner di Ridley Scott. Ricapitolando (santa wikipedia XD):

Serie tv Usa vs Canada: Fringe vs Continuum

Immagine
Buona domenica a tutti! Questo venerdì la mia socia ed io abbiamo fatto un raffronto molto particolare. Eccovi un'anticipazione. Serie tv Usa vs Canada: Fringe vs Continuum di   Simona Ingrassia   Silvia Azzaroli -   21 marzo 2014 0 Wall creato dalla socia Questa settimana facciamo una piccola digressione nella nostra rubrica spostando un po’ la sfida al di là dell’oceano per poter raffrontare le serie tv canadese, le quali comunque hanno impostazioni molto più vicine al mondo europeo, e le serie tv statunitensi. E non potevamo che iniziare da due serie che amiamo molto,   Fringe e Continuum , due prodotti, che, nel bene e nel male, hanno un po’ cambiato il nostro modo di guardare i prodotti seriali. Spero che ci perdonerete se ci dimostreremo un po’ di parte. Fringe nasce nel   2008 , è andata in onda sulla   Fox , da un’idea di   J.J. Abrams, Roberto Orci e Alex Kurtzman   ed è stata sceneggiata da   Jeff Pinkner e Joel Wyman , partendo da un evento tipico d

LIEBSTER AWARD

Immagine
Buona sera, anzi buona nanna. Il mio caro amico Sauro di Solaris mi ha premiato con il LIEBSTER AWARD, un bellissimo premio sui migliori blog con meno di 200 follower. Ora vi spiego come funziona: 1 - rispondere alle domande di chi ti ha nominato 2 - premiare altri tre blogger con meno di 200 followers 3 - comunicare la 'vincita' direttamente nei blog premiati 4 - proporre ai premiati ulteriori dieci domande Ora, siccome Sauro ha proposto uno schema libero, andrò a braccio come si dice ^^. Il libro che ora ho sul comodino, beh i libri sono diversi, ma ora sto leggendo "I gatti di Nizanddum" di Roy Nilanjana, un divertente, fantasioso e avventuroso romanzo sui micetti di Dehli, il tutto raccontato dal loro punto di vista. Il che mi fa pensare, peraltro, che prima o poi devo finire il mio racconto "la vendetta dei mici" Ce ne sono tanti di libri che vorrei aver scritto, ma a dire il vero non saprei sceglierne uno specifico, ecco, forse "Il s

"Le tre vite della gatta Tommasina" di Don Chaffey

Immagine
Le tre vite della gatta Tommasina (1963)  [The Three Lives of Thomasina, Gran Bretagna 1963, Commedia, durata 97'] Regia di Don Chaffey Con Susan Hampshire, Patrick McGoohan, Karen Dotrice, Jean Anderson, Matthew Garber, Laurence Naismith RECENSIONE CON SPOILER Ho rivisto questo film qualche mese fa, è uno di quei film d'infanzia che mi porto nel cuore e avevo paura di rivederlo perché temevo di non riprovare più le stesse emozioni, anche perché io e la Disney abbiamo litigato da tempo. Invece, inaspettatamente, mi sono commossa e mi sono divertita. La storia è molto semplice, tenera, ma non dolciastra, raccontata dal punto di vista della bella micia Tommasina, di proprietà della piccola Mary McDui (Karen Dotrice, una dei due adorabili bimbi di Mary Poppins), orfana di madre da tempo immemore, custodito tesoro del padre, il dottor Andrew McDui (Patrick McGoohan, grande attore teatrale, famoso per la serie tv "Il prigionierio" e per ruolo di Re Edoardo I

"Fino alla fine del Mondo" di Wim Wenders

Immagine
Fino alla fine del mondo (1991) [Bis Ans Ende Der Welt, Germania     1991, Fantascienza, durata 158'] Regia di Wim Wenders   Con William Hurt, Solveig Dommartin, Jeanne Moreau, Max Von Sydow, Sam Neil. RECENSIONE CON SPOILER Ci ho messo meno del previsto ad elaborare questa intensa, malinconica e surreale pellicola di Wenders. E' un film di fantascienza degno della penna di Bradbury e Clarke, con grandi riflessioni sull'umanità, sulla scienza e sul cammino da percorrere . Girato nel 1991 e ambientato nel 1999 questo film inizia con una terribile minaccia per la terra: un satellite indiano impazzito potrebbe cadere da un momento all'altro causando un'esplosione atomica di immani proporzioni. Wenders invece di perdersi in inutili e sciocchi effetti speciali catastrofici preferisce concentrarsi sulla reazione della gente, in particolare sul comportamento dell'impaziente Claire (la sempre splendida e intensa musa di Wenders Solveig Dommartin, qui anche

Giornate Primavera Fai 2014

Immagine
Giornate FAI di Primavera 2014, in arrivo la ventiduesima edizione Torna l'appuntamento con le Giornate del FAI. Oltre 750 luoghi in tutta Italia da riscoprire e da supportare Con  49 siti  distribuiti lungo tutta la penisola, l'Italia è la nazione al mondo con il maggior numero di luoghi dichiarati  Patrimonio dell'Umanità  dall'Unesco. Segno di un patrimonio artistico, storico e culturale immenso e dall'inestimabile valore, che potrebbe rappresentare – se promosso e valorizzato a dovere – il maggior settore economico del Paese. Come se non bastasse, al fianco dei siti Unesco c'è tutta una costellazione di siti storici, architettonici e paesaggistici meno conosciuti ma non per questo meno belli o di minor valore. Del recupero, valorizzazione, gestione e promozione di alcuni dei siti di questo tipo si occupa il  FAI ,  Fondo Ambiente Italiano .

Serie Tv Usa vs Eu: Ai Confini della Realtà vs Doctor Who

Immagine
Questa settimana la mia socia Simo ed io abbiamo confrontato due serie cult Serie Tv Usa vs Eu: Ai Confini della Realtà vs Doctor Who di   Simona Ingrassia    e Silvia Azzaroli -   14 marzo 2014 0 La nostra rubrica questa settimana osa l’inosabile ovvero toccare due serie non solo cult, ma molto di più, due serie di cui, nel bene e nel male, tanto il cinema quanto la tv sono debitori. Ai Confini della Realtà  e  Doctor Who . Prima di continuare occorre fare un’altra premessa. Data la vastità dei temi trattati da entrambe la serie abbiamo in programma di raffrontarle con altre serie tv sempre di fantascienza oppure horror. Ai Confini della realtà, ideata da  Rod Serling  per la tv statunitense  CBS , nasce alla fine degli anni 50, precisamente nel 1959 e in originale si chiama “ The Twilight Zone ” ovvero “La zona del crepuscolo”, un titolo molto affascinante ed evocativo, in quanto si potrebbe riferire al vecchio mito secondo cui in un luogo vicino al tramonto c

Le Iene normalizzano violenza e minacce.

Immagine
Buon giovedì a tutti! Ho trovato un articolo molto interessante su un blog riguardo alla trasmissione di pseudo informazione "Le Iene", vorrei ricordare che questa gente è quella che appoggiava Vannoni e il suo discusso metodo Stamina, ha assolto in diretta degli stupratori e ora ci regala anche quello che leggerete qui sotto. Le Iene normalizzano violenza e minacce. Inserito il   marzo 13, 2014   da   missloislane79 La mia mamma me lo dice sempre: “Non guardare la tv, tesoro, che poi ti tocca fare un mese di rehab per via dell’ overdose di stronzate che te tocca vedè .” Ma io sono cocciuta. Ieri sera zompettando tra una canale e l’altro finisco su Italia 1 e mi imbatto ne “Le Iene”. Già mi stavano un po’ sul cazzo da quando hanno dato voce a due (presunti?) stupratori in modo indegno, senza contraddittorio – di  fatto assolvendoli in diretta televisiva e dopo aver visto Lucci molestare verbalmente la ministra dei rapporti col parlamento solo perché è una bella rag

LE PARTICELLE ELEMENTARI (2' PARTE: CARICA ELETTRICA E SPIN, MATERIA E ANTIMATERIA, LA ZOOLOGIA DELLE PARTICELLE)

Immagine
SECONDA PARTE C ARICA ELETTRICA E SPIN MATERIA E ANTIMATERIA LA ZOOLOGIA DELLE PARTICELLE Concludiamo la nostra breve rassegna sulle proprietà delle  particelle introducendo i concetti di carica elettrica e spin

La mia festa della donna con Merida...

Immagine
Buon sabato a tutti. E buon 8 Marzo a tutte le sorelle. Ci ho pensato e ripensato su cosa dire riguardo a questo giorno. Ne ho sentite tante, troppe dai politici e da pseudo-giornalisti, ma le parole più belle e più sincere le ho lette dagli amici blogger che hanno citato film significativi che possono aiutare, più di mille parole, a cambiare il meglio la condizione delle donne, ancora troppo subordinata. Quindi ho deciso di farlo anche io citando un insolito film della Pixar che mi aveva colpito molto due anni fa, quando lo vidi al cinema con il mio amico Andry Grim nella "sua" Madonna di Campiglio e che ho rivisto di recente con la mia amica Simona. Il film è "Brave - Ribelle". Ribelle - The Brave (2012) [Brave, USA 2012, Animazione, durata 93'] Regia di Mark Andrews, Brenda Chapman, Steve Purcell Come vedete si parla di tre registi, in realtà la vera creatrice di Merida è Brenda Chapman, che ha ideato il personaggio basandosi sulle fattezze de

LE PARTICELLE ELEMENTARI (prima parte: le forze fondamentali della natura, massa ed energia, tempo di vita e decadimento=

Immagine
"Credo che le nostre teorie attuali siano solo una fase di transizione verso un'armonia interna e una profonda simmetria universale. Quando  scopriremo la vera natura delle particelle elementari, rimarremo ammirati di come esse si inquadrino perfettamente nel grande schema e di come esse siano parte integrante di qualche cosa di più profondo e più trascendente. La fede nell'armonia interna della natura è sempre stata ricompensata in passato, e sono sicuro che continuerà ad esserlo in futuro" Abdus Salam  premio Nobel per la fisica

Serie tv Usa vs Eu: Elementary vs Sherlock

Immagine
Buon pomeriggio. Prosegue sul Giornale Apollo la rubrica ideata da me e dalla socia Simona   Serie Tv Usa vs Serie Tv Eu:  Elementary vs Sherlock di   Silvia Azzaroli     -   7 marzo 2014 0 Torniamo con la nostra rubrica serie statunitensi contro serie europee e di nuovo c’è un confronto molto audace che potrebbe scatenare le ire dei fan di queste due serie:   Elementary   di Robert Doherty   che va in onda da due anni sulla   CBS   e   Sherlock   di Steven Moffat   che va in onda sulla BBC   dal   2010 . Sì, quel Steven Moffat , l’autore del   Doctor Who : prima o poi arriveremo a parlare anche del mitico Dottore in questa rubrica. Facciamo prima di tutto una premessa doverosa:   Sherlock Holmes   è uno dei personaggi più sfruttati al cinema e in televisione, ce lo hanno proposto in molte salse, anche giovanili, come non ricordarsi di   “Piramide di Paura”   di   Barry Levinson , autore di   Rain Man   ? Quel piccolo film piacque così tanto agli eredi di Conan Doyle  

"La Grande Bellezza" di Paolo Sorrentino

Immagine
La grande bellezza (2013) [Italia, Francia             2013, Drammatico, durata 150']    Regia di Paolo Sorrentino       Con Toni Servillo, Sabrina Ferilli, Carlo Verdone, Carlo Buccirosso, Iaia Forte, Pamela Villoresi, Galatea Ranzi, Massimo De Francovich, Roberto Herlitzka, Isabella Ferrari, Franco Graziosi, Giorgio Pasotti, Massimo Popolizio, Sonia Gessner, Anna Della Rosa, Luca Marinelli, Serena Grandi, Ivan Franek, Vernon Dobtcheff, Dario Cantarelli, Lillo Petrolo, Luciano Virgilio, Giusi Merli, Anita Kravos, Giovanna Vignola, Leo Mantovani, Giorgia Ferrero Comincio con il dire che ero molto prevenuta riguardo a questo film, in primis proprio perché è dichiaratamente felliniano e io non amo Fellini, troppo opulento, fantasioso ed esagerato persino per me che amo il fantasy e la fantascienza. E non sono mai stata neanche una super fan di Sorrentino, grande regista, ma, per me, sopravvalutato: a suo tempo amai molto “Le conseguenze dell’amore”, quello che,

Oscar 2014: Le mie previsioni.

Immagine
Buona sera, anzi buona nottata delle Stelle a tutti. Mentre è già iniziato il red carpet della notte degli Oscar, provo anche io a fare questo giochetto. Metterò solo le categorie più importanti basandomi un po' sulle mie preferenze personali e un po' sul "sentore" Miglior Film: 12 Anni Schiavo (anche se non mi ispira) Miglior Regia: Martin Scorsese (in questo campo è sempre uno dei migliori) Miglior Attore: Leonardo Di Caprio (ma tanto non vincerà ç_ç) Miglior Attrice: Cate Blanchett. (lei vincerà: se vince la Streep o la Bullock vomito) Miglior Attore non protagonista: Jared Leto (vincerà spero) Miglior Attrice Non protagonista: Julia Roberts (ma non vincerà) Miglior Film Straniero: La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino(sperando di non gufare) Miglior Film di Animazione: Si Alza il Vento di Hayao Miyazaki (ma tanto vincerà il super sopravvalutato Frozen!) Ciao e di nuovo buona notte della Stelle a Tutti. Forza Sorrentino!

Serie Tv Usa vs EU: Twin Peaks vs Broadchurch

Immagine
Buon sabato. Eccovi un nuovo articolo della rubrica ideata da me e dalla mia socia Simona  sul GIORNALE APOLLO. Serie Tv Usa vs EU: Twin Peaks vs Broadchurch di Silvia Azzaroli - 28 febbraio 2014 0 Questa settimana il confronto tra Stati Uniti ed Europa si presenta particolarmente audace. Prima di tutto perché osa accostare una serie tv cult come Twin Peaks di Mark Frost e David Lynch , conosciuta anche da chi non ha mai acceso la televisione e Broadchurch di Chris Chibnall , una serie tv inglese, molto apprezzata dalla critica e dal pubblico, che vede protagonista David Tennant , forse il più celebre e amato Dottore della mitica serie “Doctor Who” . Confronto non facile e oggettivamente impari perché qualunque serie tv resterebbe schiacciata da quello che Twin Peaks ha rappresentato e ancora rappresenta per la televisione non solo perché scritta da David Lynch, uno dei più grandi geni della storia del cinema. Eppure entrambe le serie