Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Fringe FanFiction - Capitolo 9 - I want to go home

Immagine
Capitolo 9 Mesopotamia – 2000 a.C.-  Tre del mattino. Sam Weiss e Peter Bishop camminavano da ore nel deserto, fermandosi solo qualche minuto, ogni tanto, per riprendere fiato ed energie. Ormai erano vicini alla meta e Weiss non vedeva l’ora perché era stanco del suo compito che aveva pesato sulla sua vita in maniera esagerata. Arrivarono ad una gigantesca costruzione bianca dove, a fatica, trovarono un altrettanto enorme laboratorio “In teoria sono nato qui” “Non mi hai spiegato come fai a viaggiare nel tempo…” Weiss tirò fuori un grosso cilindro azzurro “Regalo di un  mio amico ” “E chi sarebbe?” “Thomas Jerome Newton” “Capisco.” replicò Peter andandosi a sedere su una poltrona mezza rotta. “Ti ascolto.” “Io non so bene come userai la Macchina, ma come vedi sia nel 2300 che nel 2010 i due universi sono in guerra, in qualche modo.” “E sono legati.” “Cosa te lo fa credere?” “Lo so è basta. Forse perché, perdona la presunzione, sono legati a me.” Sam

La Piazza dei Libri recensisce "Ho sognato Babilonia"

Immagine
TITOLO: Ho sognato Babilonia GENERE: Romanzo AUTORE: Silvia Azzaroli ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2010   Quando ho letto  Ho sognato Babilonia  di Silvia Azzaroli (Sacco editore, 2010), ho capito molto anche della scrittrice – della sua profonda intimità, intendo - come non sempre capita quando leggi determinati testi. Un libro molto sensibile e dolce, nonostante il tema sia tutt’altro: il libro infatti narra di guerra, delle crudeltà e delle assurdità che ci sono in ogni guerra, ma nonostante questo il tono rimane dolce e il tocco delicato. Cecilie Martinelle vive a Parigi col suo gatto Rusty e lavora in una libreria, dove ogni giorno tocca con mano vecchi libri pieni di ricordi che pulsano di passato. Un giorno, dato che il suo cuore per metà è già lì, decide di partire per Babilonia – l’odierno Iraq – come assistente di una spedizione per conto del Museo Archeologico di Londra capitanata da Matthew e Jacqueline Lanster, rispettivamente suo cognato e sua sorella. Qui Cecilie tocca con

Buon Natale!!!

Immagine

Il prigioniero del cielo di Carlos Ruiz Zafón

Immagine
Ho finito questo libro una settimana fa e la prima reazione che ho avuto, non appena ho terminato la lettura, è stata una solenne irritazione. La seconda è fare la lista su cosa mi è piaciuto e cosa non mi è piaciuto. E la verità è che non so dare un reale voto a questo romanzo. Lo stile di Zafòn è quasi lo stesso dei suoi primi libri: scorrevole, appassionante e vibrante, ma al tutto si è aggiunto un moralismo di fondo che ha messo sullo sfondo, troppo sullo sfondo, il suo lato sognatore, lasciando troppo spazio al manierismo e al "guardate come sono bravo a scrivere". No, perché, parliamoci chiaro ci sono almeno cinque- sei capitoli che belli quanto volete, ma non servono ad una beata fava alla trama principale del libro che lo ricordiamo è il seguito dell'Ombra del Vento e del Gioco dell'Angelo. Trama principale che di fatto è il racconto di una parte del passato oscuro di Fermin e... ATTENZIONE SPOILER IN GIALLO

X-Men - L'inizio di Matthew Vaughn

Immagine
X-Men. L'inizio (2011) [X-Men: First Class, USA 2011, Supereroi, durata 132']  Regia di Matthew Vaughn Con James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Rose Byrne, January Jones, Kevin Bacon, Nicholas Hoult, Jason Flemyng, Zoë Kravitz, Lucas Till. Questo film è la dimostrazione che a volte basta un onesto mestierante come Matthew Vaughn per fare un bel film sui supereroi senza scendere nella banalità e senza rifilarci robe fracassone. E' pur vero che ha un base solida come gli X-Men quindi in teoria è ben coperto, in pratica X-Men Conflitto Finale, Wolverine Le Origini e Wolverine l'Immortale sono la prova che si possono sfornare ciofeche e mezze ciofeche anche se si hanno una base solida e un buon cast. Torniamo, tuttavia, a questo prequel della trilogia di X-Men. Prima cosa: i puristi storceranno il naso sicuramente visto che... ATTENZIONE SPOILER IN GIALLO

La Fata Carabina di Daniel Pennac

Immagine
Secondo libro della saga di Benjamin Malaussène, ma ovviamente io non leggo mai in ordine ^^ e soprattutto sono legata alle saghe. Ho capito che è il mio destino e non posso sfuggirci. Ho preso questo libro per caso, due mesi fa, in biblioteca perché mi ispirava la storia e, come è detto sopra e come tutti sapete, fa parte di una saga. Mi arrendo XD. L'umanità variegata della Parigi di Pennac fa impazzire e scalda davvero il cuore. Penso sia uno dei pochi libri che mi abbia fatto ridere realmente di cuore. Il suo ritratto impietoso ed, insieme, affettuoso del microcosmo dei suoi personaggio è molto realistico, molto vero, molto ironico.

Il cielo sopra Berlino di Win Wenders

Immagine
Il cielo sopra Berlino (1987) [Der Himmel über Berlin, Germania, Francia 1987, Paranormale, durata 130']   Regia di Wim Wenders Con Bruno Ganz, Otto Sander, Peter Falk, Solveig Dommartin Ebbene sì, non avevo mai visto questo film. Non avevo mai trovato il momento giusto poi la settimana scorsa ce l'ho fatta. Di questa pellicola di Wenders si sa vita, morte e miracoli, molto prima dell'avvento del remake "City of Angels" del 1998. Non mi soffermerò su quest'ultimo che pur non dispiacendomi, è sicuramente inferiore all'originale perché gli manca una cosa essenziale: la magia degli angeli. ATTENZIONE SPOILER.

Fiera dell'Artigianato Milano 2013

Immagine
Buona domenica! Ieri sono stata alla Fiera dell'Artigianato a Milano e ho fatto diverse foto. Le mie preferite in assoluto sono quelle dei pupazzetti di metalli che suonano, che vanno in bici, che cucinano e che persino operano. Ma è stupendo anche il ritratto della giapponesina. E tutto il resto! Buona visione!

My top ten of sexy tv actor 2013

Immagine
E e grande richiesta torna la mia top ten degli attori più sexy della tv. Buona visione. Soprattutto alle donzelle ^_^ p.s:Naturalmente Joshino l'avrei messo per primo se fosse stato in tv con qualche serie, non essendoci ho dovuto creare gli extra bonus. Numero Uno:  Tom Mison alias Ichabod Crane di Sleepy Hollow.  La serie non è sempre il massimo,  ma il suo personaggio è meraviglioso e lui è molto bravo,  oltre che molto bello. Numero Due: John Howard Gallagher, Jr. è un attore statunitense,  vincitore di un Tony Award  e musicista conosciuto originariamente  per aver interpretato Moritz Stiefel  nel musical rock Spring Awakening,  di Duncan Sheik e Steven Sater. Dal 2012 recita nel telefilm The Newsroom  di Aaron Sorkin come Jim Harper.