Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2021

Sono stanca

Immagine
  E' un periodo molto complicato per me, per vari motivi. Mi sto aggrappando alle poche cose che mi aiutano a star bene, come lo scrivere e Star Wars (rigorosamente prima trilogia e al massimo prequel) ma ho capito da tempo che sono in depressione. Oggi ne ho parlato con il mio pneumologo che mi ha detto di cercare uno psicologo al più presto per avviare un percorso serio di recupero. Sto usando questo blog come valvola di sfogo personale. Forse chi mi segue ora capirà perché sono ossessiva su determinate cose. Buona serata

Lo so, sono ossessionata

Immagine
  Luke Skywalker è il mio eroe da 37 anni.  Mark Hamill fu la mia prima crush celebrity e sarà sempre il mio eroe.  Secondo me l'unico altro attore che può fare Luke da adulto è Sebastian Stan. Questo è un mio fotomontaggio di oggi. A sinistra Sebastian Stan durante il Wizard World Philadelphia 2014, a destra Mark Hamill, nei panni di Luke Skywalker, in una delle scene che amo di più del Ritorno dello jedi, quando dice al padre: “I will not fight you Father”. Questa frase viene poi detta da due Capitan America.  Da Steve Roger proprio a Bucky in Winter Woldier. Sam Wilson a Karlie  in Falcon and Winter Soldier

La morte di Saman è il simbolo del patriarcato

Immagine
L'omicidio di Saman è qualcosa che mi fa venire il mal di stomaco, la nausea e sconvolge il mio già precario equilibrio mentale.  Trovo ributtante che si possa decidere di uccidere qualcuno perché non si sottomette al nostro volere.  E trovo ributtante che vi siano di mezzo i parenti, in primis i genitori, che evidentemente non sanno cosa sia amare una figlia o un figlio.