La morte di Saman è il simbolo del patriarcato






L'omicidio di Saman è qualcosa che mi fa venire il mal di stomaco, la nausea e sconvolge il mio già precario equilibrio mentale. 

Trovo ributtante che si possa decidere di uccidere qualcuno perché non si sottomette al nostro volere. 

E trovo ributtante che vi siano di mezzo i parenti, in primis i genitori, che evidentemente non sanno cosa sia amare una figlia o un figlio. 

Per loro sono oggetti da vendere è basta. 

Questa mentalità patriarcale (e misogina)è ancora radicata da noi, non è legata solo agli integralisti dell'Islam. 

La tv di 💩 set da anni persegue l'obiettivo di riportarci al periodo in cui i figli erano sottomessi ai genitori e le donne sottomesse ai maschi. 

Tuttavia è bene ricordare, per esperienza personale, che a sinistra vi sono tantissimi uomini con lo stesso tipo di mentalità. 

 Sono avanti finché un giovane o una donna non si dimostra più intelligente di loro e sa fare a pezzi le loro convinzioni sbagliate, allora scattano la rappresaglia, la presa in giro e la violenza psicologica. 

Sono nauseata

Commenti

Post popolari in questo blog

Un epico finale per la seconda stagione di Continuum