Star Wars Sacra Trilogia - Rewatch




#starwars #sacratrilogia 
So di farmi linciare con questo post ma lo debbo fare. 
Erano anni che non mi facevo la maratona della prima trilogia. 
Nel weekend ho deciso di farla con tutto il bagaglio di ricordi, aspettative e anche falsi ricordi. 
Allora questi film sono nella storia del cinema e se vengono chiamati sacra trilogia c'è un motivo.







Possiamo criticare alcune cose, tipo gli orsetti ma onestamente la sceneggiatura, soprattutto dall'Impero colpisce ancora in avanti ma pure una nuova speranza (che fu il primo), è pressoché perfetta. 

Anche Il Ritorno dello jedi raggiunge vette incredibili. 

La recitazione poi, sempre dal secondo in avanti, è fatta benissimo. 
Se nel primo #MarkHamill, #HarrisonFord e #carriefisher erano molto acerbi e solo lei in qualche modo spiccava, dal secondo in avanti vi sono performance attoriali veramente buone. 

Tutte le scene di Mark, dall'arrivo a Dagobah fino all'addestramento passando per la scena della grotta, dove incontra il proprio lato oscuro, fino ai duelli con Vader sono recitati benissimo. 

 Nel ritorno dello jedi poi il confronto con il padre e con l'imperatore poi mette addosso un'ansia ma un'ansia che ci stai male fino al mattino successivo.

Tra l'altro notare la chicca. 




Durante il confronto con il padre, prima di salire sulla Morte Nera, quando Vader gli dice che per lui è troppo tardi, Mark/Luke con due sguardi ai lati mostra una paura pazzesca. 

Altro che eroe senza paura. Luke è angosciato e terrorizzato in quelle scene e non finge di non provare paura. 

La sua forza è saperla vincere, cosa che ha imparato DA SOLO, altro che dai "fini educatori", quali poi?

Lasciamo stare Obi-Wan, che almeno gli dimostra empatia ma Yoda gli dice costantemente di soffocare emozioni e sogni e in più di lasciar morire gli amici. 

A proposito di ciò e di chi è in totale malafede o ricorda male, Luke non casca nella trappola come un fesso, Luke sa benissimo che sta cascando in una trappola, ci va per amore di giustizia. 




Il dialogo tra Obi-Wan e lui è lapalissiano. 
 "Leia e Han soffrono perché l'imperatore vuole te e le tue abilità."
 "Un motivo in più per andare." 

Più chiaro di così si muore. 
Voglio soffermarmi un attimo sui duelli. 
Se quello di una nuova speranza era poca cosa beh onestamente quello dell'Impero colpisce ancora e del ritorno dello jedi sono qualcosa di sublime. 

Mark/Luke sembra uno spadaccino d'altri tempi e pure un acrobata, con diversi salti mortali sia nel 5 che nel 6. 

Altro che "non ha l'agilità del giovane di Obi-Wan" proprio no. 

Senza offesa, nessun duello successivo regge il confronto. 

Poi, chiariamo una cosa, da amante del personaggio di Anakin ha oggettivamente rotto le scatole la storia del "poverino ne ha passate di ogni, è normale che sia passato al lato oscuro" e giù la scemenza dei fini educatori che avrebbe avuto il figlio che "è per questo che è rimasto buono."



 

Minkia proprio Fini eh. 

Tra Owen che lo vessava, tarpandogli le ali e secondo libri canonici lo picchiava;
Tra il bullismo patito dai coetanei; 
Tra le balle che gli rifilano Yoda e Obi-Wan e il fatto che il primo lo istighi a reprimere i sentimenti e uccidere il padre, 
al confronto l'ordine Jedi era diretto dalla Montessori. 

Non parliamo poi delle sofferenze, in generale, che lui e la sorella Leia patiscono. 
Lei viene torturata nel primo film e vede esplodere il suo pianeta. 
Si vede portar via Han, dopo che è stato torturato e si vede arrivare Luke pestato come una zampogna dal loro adorabile paparino. 
Viene anche ridotta a schiava sessuale da Jabba...
 Scopre di essere figlia dell'uomo che l'ha torturata e viene pure ferita. 

Passiamo al fratello Luke, che, come dice Manuel Bergugnat, ne passa così tante che è chiaramente il protagonista di un anime dei nostri tempi, al confronto Remì passa la vita al parco giochi.




Allora, oltre all'elenco sopra, con zio padre/padrone, maestri bugiardi ecc, si vede uccidere zii e maestro e questo è nulla.
L'Impero colpisce ancora non fa in tempo quasi a iniziare che viene aggredito da una specie di Yeti, che quasi gli sfigura mezza faccia e quasi finisce mangiato.
Ovviamente rischia una polmonite (deve essere una cosa di famiglia). 
Uno pensa: avrà finito no? 
Invece no il bello deve arrivare. 
 Durante il duello con Vader, si vede arrivare addosso di tutto e di più tanto che alla fine ha la faccia viola, non pago di averlo preso a legnate (e malgrado le legnate sleali diciamolo, Luke gli tiene testa fino alla fine), Vader gli mozza la mano. 
Dopodiché gli rivela di essere suo padre e lo invita a governare la galassia con lui. 
Strano vero che Luke si butti di sotto? 
Probabilmente il suo vaffanculo si è perso mentre cadeva nel vuoto. 




Film successivo, altro giro, altro regalo. 
Dopo aver demolito alla radice, con un piano geniale, la Corte di Jabba, il nostro sfigatissimo eroe come sappiamo ha conferma di essere figlio di Amon Goethe... ehm di Vader.
Allegria. Dopo mille tentennamenti decide di andare dal padre per dargli una chance. 

Questi, anche se è lì lì per cedere, all'inizio lo dà in pasto alla versione malvagia di Hitler e Stalin. Questo spiega perché Luke ha una fifa nera. 

Duello mirabolante, anche qui, con diversi salti mortali. 
Come sappiamo Luke stacca il braccio al padre a cui sta pure per staccare la testa (Sempre per la storia che lo perdona subito ndr), poi torna in sé e il vecchiaccio inizia a torturarlo perché Luke non può mica passare un film senza subire torture. 




Viene tostato per 10 minuti poi finalmente Anakin ritrova il cervello (e ciò spiega perché ci ha messo tanto. Il suo cervello era sepolto dove c'era il tempio Jedi)e il cuore e si decide a buttare il vecchio stronzo nella spazzatura.
 I due riescono a chiarirsi brevemente poi Anakin ovviamente muore e diciamolo che gli va bene perché se viveva, gli davano 6000000000 ergastoli. Come dice Marco Previtera, in un'eventuale processo di Norimberga della galassia lontana, per fare l'elenco dei crimini di Anakin/Vader va via una settimana.

 Per Palpatine non basterebbero 2000 anni.
 Dicevo ad Anakin va bene, a Luke un po' meno sempre per il "mai una gioia", evidentemente coniato per lui. 

Finito sto casino, battute a parte, si ritrova con la sorella e il quasi cognato a festeggiare e si vede apparire i fantasmi delle 3 disgrazie della sua vita, ehm di Yoda, Obi-Wan e Anakin che giovane proprio non mi va in sta scena. 




Mentre Luke rischiava morte e anima, la ribellione idem e si salvano anche Grazie ai pelosetti che diciamolo sono una buona idea come omaggio ai nativi ma evidentemente non funzionano del tutto.

Anche le battaglie spaziali funzionano da Dio e non risentono dei 40 anni o quasi passati.

Lo dico, non lo dico. 

Mi spiace no, nessun film successivo regge il confronto. 


Ci si avvicinano molto l'ultima stagione di clone wars (sorelle dementi a parte), la seconda di mandalorian, la vendetta dei sith e Rogue One.

Ma la terza ecco... 

La terza resta un discreto prodotto che risente di diversi problemi.


La dannata fretta della Disney che ha voluto abbuffarsi subito alla tavola di Star Wars con il risultato che ora dovrà fare almeno 10 serie per il casino che ha creato e andrà avanti di retcon in retcon. 




La visione non univoca. 

Se ai tempi potevo pensare che Johnson fosse in buona fede, ora che continua a blaterare della ship inesistente come se fosse il centro di tutto, per me a sto punto è chiaro come il sole che il nostro non abbia visto la prima trilogia e non abbia capito Luke, tanto che crede di averlo reso complesso lui.
 
Vabbe. 

Francamente la storiella che non esiste uno star wars superiore fa riderissimo e suona tanto del peggiore politicamente corretto possibile.

La prima trilogia è superiore. 

Tutto quello che si vede è superiore, tranne poche cose. 

E lasciatemi dire da non amante di Han, che io adoro l'amicizia tra Han e Luke. 




Mi piace come il primo lo chiami kid e il secondo vecchio mio.
Si vede benissimo che riflette la vera amicizia tra Ford e Hamill. 

Come adoro il rapporto tra Luke e Leia, due gemelli autentici, che infine non si sono mai lasciati davvero e che sono la vera storia d'amore di tutta la saga. 

Johnson ha sputato sopra su tutto questo ed è ora che si sistemi tutto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Un epico finale per la seconda stagione di Continuum