sabato 19 aprile 2014

Serie Tv Usa vs Eu: Fringe vs Doctor Who

Prima di iniziare vi vogliamo avvertire che questo articolo contiene molto spoiler sulle due serie, quindi chi è desideroso di gustarsele senza sapere nulla non prosegua nella lettura.
Avete capito che noi amiamo complicarci la vita e questa settimana osiamo mettere a confronto la serie di fantascienza più famosa del mondo “Doctor Who” con una serie americana di culto come “Fringe”. Sono due serie molto molto diverse.
Tuttavia hanno diverse cose in comune e non ci riferiamo al fatto che siano entrambe di fantascienza.
fringewho
Wall della socia Krish
Fringe nasce nel 2008, ideata da J.J. Abrams, Alex Kurtzman, Roberto Orci e sceneggiata da Jeff Pinknere J.H. Wyman, vedeva protagonisti un sorprendente e bravissimoJoshua Jackson, l’eccelso John Noble e la bella scoperta Anna Torvnei panni di Peter e Walter Bishop e l’agente dell’FBI Olivia Dunham. Le loro vite finiscono per intrecciarsi a causa del volo da Amburgo 627, durante il quale tutti i passeggeri muoiono per un misterioso e terrificante virus. Si scoprirà poi che a causare la strage è stata la setta terroristica ZFT, comandata da David Robert Jones (interpretato da un sublime Jared Harris). Tale setta, su cui è chiamata ad indagare proprio la testarda e volitiva agente Dunham, conduce degli esperimenti usando il mondo intero come laboratorio allo scopo di “difenderci” da una fantomatica guerra per la sopravvivenza.
L’agente dell’Fbi Philp Broyles, allora, creerà e supervisionerà una squadra per combatterli, chiamata appunto “Fringe Division”, guidata da Olivia, con la collaborazione di Walter e Peter, come consulenti civili per la sicurezza nazionale, e dall’agente speciale Charlie Francis (molto molto bravo Kirk Acevedo).
Le cose si complicheranno quando si scoprirà che il manuale dello ZFT è legato aWilliam Bell (il grandissimo Leonard Nimoy), migliore amico di Walter e fondatore della Massive Dynamic, la più grande multinazionale del mondo, con interessi in tutti i campi nello scibile umano, gestita dalla misteriosa Nina Sharp(la grande Blair Brown) e legata a doppio filo ai Bishop, i cui segreti sono alla base portante della serie, in particolare quelli riguardanti la vera origine di Bishop Jr, che il vecchio Walter cercherà inutilmente di tenere celata in primis allo stesso ragazzo. E a tutto questo si aggiungeranno ben presto gli universi paralleli, altra base portante della serie.
E qui veniamo al primo punto di contatto tra Doctor Who e Fringe.
L’universo parallelo sia in Doctor Who sia in Fringe viene dipinto in maniera similare, sebbene gli autori di quest’ultimo siano andati più nel profondo, facendo fare al nostro amato Dottor Walter Bishop un discorso che sembrava preso pari pari dai documentari di National Geographic ed alla teoria delle stringhe della Meccanica Quantistica. Nella serie della BBC vi è stato un accenno, peraltro comunque molto ben fatto, di queste teorie e bisogna ammettere che non è una cosa facilissima parlare di certe cose in maniera semplice e diretta. Secondo questa teoria vi sono almeno undici universi, legati tra loro a doppio filo, nati dalle scelte sempre più diverse delle persone.
Il resto qui 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...