domenica 16 dicembre 2012

Fringe: recensione 5x9



Ed eccoci qui cari Fringies a recensire l'episodio folle di stagione.
Ricordo che in fondo alla recensione troverete anche un piccolo commento sul promo della 5x10, ma lo staccherò dal resto così chi non vuole sapere nulla sarà salvo^^
SPOILER ALERT

Allora tutto inizia con la radiolina trovate nella 5x06  nel Pocket Universe che si mette a far casino svegliando Astrid che trova Walter strafatto di un acido, Black Blotter, e per questo vede campanellino e la sua assistente di laboratorio Carla Warren, l'assistente di Walter morta ormai venti anni fa nell'incendio al laboratorio, una vera sfasciamaroni per inciso.
Nel mentre Peter soffre di insonnia a causa di violenti mal di testa (e per somma gioia nostra e di Olivia dorme mezzo nudo XD) dopo essersi levato il chip, Olivia gli dice se gli serve qualcosa facendogli una carezza, Peter sorride e risponde "No ho già qui tutto quello che mi serve".

Fringe509BlackBlotter0000699.jpg

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza
Uno spera che combinino qualcosa ed invece arriva Astrid a rompere, mi sa che i nostri due dopo che tutto sarà finito si compreranno una casa con attorno un fossato pieno di coccodrilli e pescecani con la scritta "ALLA LARGA, SOPRATTUTTO I PARENTI STRETTI" XD.
Vabbè, Peter si riveste (purtroppo XD) e va a riprendere la sua funzione di psicologo, pur avendo un violento mal di testa e pur soffrendo palesemente di un gran freddo, da Walter, il quale è fatto proprio come un cocco e si vede comparire Campanellino sulla faccia del figlio


Chiamate pure la neuro ma a me questa immagine ricorda molto Peter stesso nella Macchina ed il fatto che ci sia proprio lui dietro la fatina nella sua posa mi ricorda la profezia


Ehm tornando al dottor Peter ed al suo paziente (che visto l'andazzo dovrebbe accendere un mutuo cinque centennale per pagare le parcelle XD), questi racconta di essersi fatto perché il suo alter malvagio sta venendo sempre più in superficie, addirittura una notte si è svegliato che stava per andarsene da solo e quindi spera di ricordare, tramite la droga, il piano per intero.
Mentre dice questo c'è Carla che lo massacra lentamente ricordandogli il mostro che era, che un tempo si sentiva Dio, che le rimozioni nel cervello lo hanno reso migliore ma lui è sempre stato cattivo e che sta per tornare tale, il suo sogno sarebbe condividere tutto il suo genio con gli Osservatori da cui sarebbe venerato.
E bla... bla... bla.
Hai rotto le p.... bigotta sfasciamaroni!
Ehm scusate, il dottor Peter riesce a calmare il paziente Walter nonostante tutto portandolo a letto poi torna da Astrid ed Olivia iniziando a capire insieme ad Anil dove porta il segnale, così Olivia e Peter vanno nel bosco seguendolo e lì hanno modo di chiarirsi dandosi il primo bacio di stagione e mi sa che di nuovo volevano fare altro, però non c'è niente da fare, non si riesce proprio!
Stavolta ad interromperli è la vista di scheletri sparsi in giro.
Mi raccomando ragazzi: il castello con squali e coccodrilli a fine stagione!
Si capisce subito che alcuni degli scheletri siano Osservatori perché si trovano dei chip e poi una roulotte con le prime pistole anti pelati, Peter pensa che sia Donald uno dei morti invece con nostra grande sorpresa pare (dico pare) sia Sam Weiss, almeno così rivelano i documenti trovati da Liv.
La nostra eroina chiama Astrid per sapere se Walter conosce codesto uomo, Walter dice no ma con la solita faccetta da Pinocchio e la Dunham ci stupisce dicendo
"No era un tizio che conoscevamo Peter ed io in un'altra linea temporale"
WHAT???
Olivia lo conosceva, ok Sam sapeva vita morte e miracoli di Peter, ma non si sono mai visti tranne che in questo fumetto qui  dove ci veniva raccontato che Peter e Sam spargono insieme per il mondo i pezzi della Macchina, la quale risponde a pensieri, desideri ed emozioni di Peter e dove ehm il nostro decideva di auto cancellarsi dalla timeline per non far morire l'amata Olivia.
Tale fumetto è l'unico che ammanta una sorta di ufficialità in quanto ha una prefazione di Jeff Pinker e Joel Wyman che riconoscono veritieri ed in linea con la serie i fatti ivi narrati da Peter... ehm Joshua Jackson.
Chiusa la parentesi.
Tornando a Sam Weiss mi auguro che non sia morto davvero altrimenti sarebbe l'ennesima morte idiota di un personaggio interessante.
Peter scopre che il segnale porta altrove così vengono raggiunti da Walter (sempre più in crisi che ha la visione di essere finito a Manhattan per rivelare i segreti ai pelati ndr) ed Astrid, dal molo Peter indica il luogo da cui arriva il segnale e Walter vede Emerald City

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Si raggiunge l'isoletta, non Emerald City, dopo aver fatto fuori 4-5 lealisti per divertimento così almeno ci si tiene allenati e si arriva nella casupola da cui arriva il segnale subito i nostri vengono minacciati da un tipo barbuto ed armato di fucile.
Poi spunta il baby osservatore, Olivia prova a spiegare che hanno seguito il segnale radio lasciato per loro da Donald ma il tizio, Richard, non ci crede, vuole delle prove, una password, inquadratura su Walter che fa un altro trippone dei suoi, stavolta in stile Monty Pyton, dove viene messo in groppa alla sua fida Gene da una mano troppo famigliare

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Dopo un lungo peregrinare il nostro eroe pazzo trova la chiave ma soprattutto trova il suo doppio malvagio dentro un'armatura da cavaliere e un ombrello nero: il primo viene sconfitto dal ranocchio, ma -_-'''


Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Si risveglia dunque dal trip e dice Dark Umbrella a Richard che finalmente gli crede, così i nostro entrano dentro e viene spiegato loro che il bimbo viene chiamato Michael (NON E' SEPTEMBER anche se si chiama come l'attore che lo interpreta, finiamola con sta cosa XD), che Richard sapeva che Michael era importante e che quel giorno sarebbe arrivato, Walter lo fissa affranto e chissà a chi sta pensando.
Dopo un addio toccante con i genitori adottivi Michael segue i nostri, qui Olivia e Peter familiarizzano con lui, che dimostra di ricordarsi della donna e ciò ci fa rizzare i capelli in testa: ma non era successo nell'altra linea temporale? domanda Peter, però Olivia dice che gli osservatori hanno una diversa percezione del tempo.

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Nel frattempo Walter ha una visione terrificante del passato dove pieno di se stesso si credeva Dio ed era convinto che avrebbe salvato l'altro Peter che invece morì annegato per colpa sua, almeno così pare si avvenuto nella nuova linea temporale.
Devastato dai sensi di colpa Walter decide di bruciare il libro delle sue invenzioni, però Carla gli dice che è troppo tardi ora che sa di cosa è capace di fare e conclude dicendo che non sta bruciando nulla, ma a noi spettatori viene il dubbio che sia stato lui ad appiccare l'incendio all'epoca anche perché nelle varie visioni si vedeva il portale, lui che prova ad attraversarlo (con un vestito, che lo noto solo ora, somiglia troppo a quello dei pelati) e Nina giovane che prova a fermarlo, Nina che peraltro prova a dargli speranza nel finale.
Walter guarda la ciotola vuota bruciare e poi si ritrova di fronte il suo doppio malvagio.

Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

E mo sono veramente cavoli...
A sto punto, a meno di un miracolo, Walter è davvero un morto che cammina.
Episodio folle come ne sono capitati nelle scorse stagioni, divertente e drammatico insieme, forse non il migliore dei folli, però sicuramente importante.
Le pecche sono che le risposte continuano ad essere poche, di fatto avremmo voluto di più da Carla e sinceramente ora come ora non è così importante sapere chi ha fatto scoppiare l'incendio, bella l'idea di fare un accenno a Sam Weiss sperando non sia solo tale, fantastica l'idea del trip di Walter a confronto con passato e presente, il suo io di oggi e il suo malvagio di ieri, sempre più dominante, molto belli i confronti tra Liv e Peter, sempre più uniti anche se il giovane Bishop sembra non essere del tutto a posto, c'è qualcosa che fa pensare...
Vedremo dove ci porterà il baby osservatore e quale parte avrà nel piano.
Voto 7,5.
Superlativo John Noble che giganteggia su tutti, il suo Walter riesce a farsi amare ed odiare contemporaneamente, fa tenerezza e paura insieme. Questo uomo è il Dio della recitazione. Punto.
Bravi Jackson e la Torv che mostrano la ricostruzione del rapporto di Olivia e Peter, teneri i loro momenti insieme, ma altrettanto toccanti quelli di lui con il padre a cui prova a fare coraggio "Siamo qui tutti insieme non ci perderai" e di lei con il baby osservatore, che finalmente sembra avere trovato la sua casa.
Jenni Blong inquietante di brutto nel fare il fantasma di Carla, che per inciso mi ha sempre un po' infastidito come personaggio, sarà che sono una aperta troppo di mente^^.



QUI SOTTO IL PROMO... torna la famosa frase "The Boy is important" (detto da Windmark O_O) che dal montaggio pare riferita sia a Peter che al baby osservatore, si intravede un poveretto torturato che pare avere la sagoma di Sam Weiss, ma chissà che non sia Donald che per me è September!
Vedremo... proviamo a volare basso! E mancano solo 4 episodi alla fine di tutto ç_ç!


6 commenti:

Anonimo ha detto...

Come sempre ci regali delle recensioni magnifiche e magnificanti per gli episodi.
Certo devo confessarti una cosa: diventa insopportabile per me in questi periodi sentire il nome di qualcuno additato ad un altro personaggio. Ti prego Silvietta mia, non mi cadere anche tu nella banalizzazione dei personaggi: Septy è Septy. Donald è Donald. Come è stato anche detto ieri nell'episodio quando Peter ha scambiato il cadavere nella foresta per quello di Donald quando invece era di Sam Weiss e Olivia ci ha ben fornito un dettaglio reale ovvero: anche se nella videocamera Donald era ripreso da dietro, non poteva essere Sam perchè Sam ha i capelli scuri.. Insomma tutta un altra fisionomia fisica. Dire che Donald è Septy è azzardatissimo. Septy non ha bisogno di nascondere la sua identità: è un osservatore. Non lo si puo' cambiare ne ora ne mai.Se proprio vogliamo una prova del nove, mi pare che nell'episodio del pocket universe, mentre Walter si faceva riprendere da Donald che era con lui, mi pare che in una scena, Donald parlo' per un istante nel cercare di aiutare Walter a ricordare una parola in quanto stava spiegando alla videocamera come entrare nell'universo tasca, o qualcosa di simile. Dovremmo provare a risentire la voce di Donald e vedere se effettivamente somiglia o addirittura combacia a quella di Septy, ma poi in quel caso penserei anche: Ma Septy è davvero cosi' auto - ironico da mettersi una parrucca per sembrare un uomo normale? E i vestiti? Insomma.. noi abbiamo visto un immagine di Donald e non mi sembrava affatto September anche se era di spalle. ;) pensaci e fammi sapere su questo punto. E' l'unico con cui mi trovo in disaccordo con te. Per il resto, recensione fantastica.
Tua Annika

Silvietta ha detto...

Prima di tutto grassie del commento tesora^^, che bello ritrovarti qui
A dirti la verità cara Annika è stato proprio l'episodio del pocket universe a farmi pensare che Donald fosse Septy... prima non ci avevo pensato, poi quando lo fanno vedere di spalle, la corporatura prima mi è parsa quella di Belly, dopo guardandola meglio mi è sembrata quella di Septy...
Sui capelli, non credo si tratterebbe di auto-ironia, ma solo un modo di rendersi anonimo o più semplicemente quei capelli sono i suoi... magari Septy nostro si è dechippato rivelandosi come Donald. Nessuno ha mai detto che Septy fosse il suo vero nome, lui stesso dice che è un nome in codice e devo dirti che nel promo ora come ora tendo a pensare che possa essere davvero un Septy dechippato il tipo catturato, soprattutto dalle mani invecchiate^^... tanto ne ho sparate di robe^^.
Baci

Anonimo ha detto...

E allora provo a seguirti anche stavolta nelle tue pazzerelle affermazioni su presunti personaggi in-chip-pati o meno! Comunque prima o poi si rifà vivo Septemberino! Pero' ecco dall'ultima foto twitter di Michael Cerveris vediamo che era ancora pelato.. mmmm... staremo a vedere. Comunque prima o tardi anche Donald dovrà spuntar fuori vivo o morto che sia!
Annika

ImpiegataSclerata ha detto...

Puntrata terrrrrorizzante.

Anonimo ha detto...

Olivia incontra Sam Weiss quando lo consiglia Nina,è il tipo che gestiva il bowling!!!

Silvia Azzaroli ha detto...

Caro anonimo, leggiti cos'ho scritto: Olivia lo conosceva! Non ho mai detto il contrario io. E' Peter che nella serie non conosceva Sam Weiss!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...