domenica 20 novembre 2011

Riflessioni a caso su Fringe




Buona domenica a tutti.
Da qualche settimana a questa parte mi sto rivedendo dalla prima stagione Fringe ( e nel contempo sto cercando di seguire come posso la 4a) dato che Italia1 aveva reso la visione impossibile: sfido chiunque a vedere un film o un telefilm su quella rete e non essere colto da rabbia dati i tagli e gli spot martellanti.
Superate queste premesse, è davvero strano rivedere un telefilm da capo perché le cose che ti ricordi bene sono della seconda e soprattutto della terza stagione, mentre sulla prima c'è il vuoto cosmico, tranne che per alcuni particolari.
In questo caso ( vi avverto da qui in avanti ci saranno degli spoiler e non solo su Fringe) ci si ricorda che tra non molto entrerà in scena William Bell impersonato, udite udite, da Leonard Nimoy ( sì proprio il Dottor Spock di Star Trek )e che la stagione finirà in sospeso.
L'autore di Fringe è tale J.J. Abrams, famoso ai più per aver generato altre due serie cult come Alias e Lost, la cui particolarità è partire con una trama più o meno lineare, con qualche mistero qua e là, per poi diventare un mistero al cubo tanto che o non si capisce più un bip o non si capisce più un bip.
Per la cronaca a tutt'ora non so come sia finito Alias, in compenso so che in Lost a quanto pare sono tutti morti solo non sappiamo quando, è tutto molto bello -_-, da sottolineare che pure lì c'era la gran teoria di robe doppie.
In ogni caso Fringe resta mille volte meglio perché:


1-Le storie, malgrado i casini ( Universo Blu, il nostro, quello Rosso, quello dellà!), mantengono tutto sommato una certa credibilità, tranne forse per lo strampalato finale della terza stagione a cui per fortuna si sta ponendo rimedio

2-Spesso la fantascienza non è poi così fantastica, anzi, alcune cose, non tutte, eh, sembrano esperimenti scientifici che in futuro si potranno fare.

3-I tre attori principali, John Noble ( attore shakespeariano di lungo corso, famoso ai più per essere stato Denethor ne "Il signore degli anelli"), Anna Torv e Joshua Jackson ( sì si sì proprio l'ex triglia Pacey di Dawson's Creek) sono veramente bravi e i loro personaggi sono fuori dal comune e nel contempo umanissimi. Penso che sia difficile trovare un trio di attori e personaggi così bene assortiti.

4-Io voglio sperare che Abrams, a differenza delle altre volte, abbia un bel piano in mente che non si riduca a follie al cubo, altrimenti è la volta buona che lo prendo a sprangate...

5-I cattivi quasi sempre sono eccezionali, in particolare io amo Jones entrato in scena nella prima stagione, FANTASTICO, intelligente, scaltro, con quel tocco di umanità e follia che lasciano il segno...

Ci sono però le cose contro:

1- La meno grave dal punto di vista dello spettatore, ovvero che, di tanto in tanto, si fanno entrare personaggi inutili ai fini della vicenda per allungare il brodo e sviare l'attenzione dal filone principale. Da rimarcare il direttore del Saint Claire (imbecille allo stato brado e ovviamente cattivo cattivo cattivo) e Harris ( anche lui con il quoziente intellettivo di un bruco e sempre cattivo cattivo cattivo )...

2-Il finale della season 3 è una cosa che non si può vedere, lo so che alcuni storceranno il naso, ma io trovo veramente assurdo far uscire di scena Peter dato che era servito allo scopo ( ahahahah ) di far pace ai due universi, lo stesso Abrams ha capito di aver fatto una sciocchezza e sta rimediando ( o forse aveva tutto in mente? I grandi misteri di quest'uomo ) nella season 4.
 Esaminiamo, tuttavia, la situazione nei dettagli:

A- Walter ha fatto il Diavolo a quattro per salvare Peter, era disposto a far saltare gli equilibri di seimila universi e nel finale lo vediamo sbattersene perché Peter sparisce perché non è mai esistito ahahahah... già per questo Abrams meriterebbe un pugno in faccia...

B- Walternate era un gran fio de na mignotta fino da due secondi prima, ricordo a tutti gli spettatori che ha pure ucciso Olivia nel futuro, ora lo vediamo disposto a collaborare con chi gli ha rapito il figlio.. .ah già ma questo non è mai esistito -_-'''''''''''...

C- Bolivia, anche lei, come sopra, una gran S..., adesso disposta a collaborare con l'altra se stessa, da rimarcare che con la sparizione di Peter lei non è più incinta... doppio delirio. Tra l'altro come sempre il lui protagonista è lo spermatozoo più veloce del West quando deve mettere incinta l'altra: tac, basta una volta...

D- Olivia disposta a collaborare con Bolivia, che al di là del fatto che gli ha rubato Peter ( che poveraccio mica ha colpa in questo caso: sono uguali! E poi almeno lui si sveglia mica come Sigrid de Il lago dei cigni che fino alla fine non sa che Odette non è Odette ) , che tanto non esiste, la signora stava progettando tanti di quei casini che la metà bastavano il tutto insieme al losco Walternate, che da novello Hitler diventa una sorta di francescano...

Ed adesso che si fa? Tutto azzerato? Che è l'universo giallo? E', come immagino io, la realtà in cui è finito Peter, non il suo reale tempo e ciò che abbiamo visto alla fine della season 3 non è altri che una tregua tra universo rosso e giallo? E se esiste un quarto universo? Un quinto? E se fossero infiniti? Come mi ha fatto notare un'amica manco Walter sa quanti universi ci sono e quindi non sappiamo veramente niente...
L'universo giallo potrebbe essere una versione diversa di quello blu per la diversa linea temporale?
Devo dire la verità che tutto questo mi passa in secondo piano, l'essenziale che Abrams si dia una mossa a far uscire dal congelatore emozionale Walter e Olivia: hanno rotto così! Rivoglio quelli veri! Rivoglio Walter che straparla di torte al caffè, cocaina, liquido seminale di babbuini, lsd, zucchero filato blu, e che è ultra affettuoso con Peter!
Rivoglio Olivia disposta a lottare come un leone in ciò che crede e per l'uomo che ama!
E Rivoglio Peter che dica "A grande richiesta mio padre" e fa niente se non si accorge subito di farsi una donna diversa da Olivia: così com'è ora Peter mi mette un'angoscia :((, è troppo triste!
Basta freezeerrrrrrrrrr!!!!!!!
Bye bye da una Silvietta un po' fuori!

p.s: qui sotto alcuni video^^

















 e non perdetevi soprattutto il promo qui sotto trovato su questo   magnifico sito

 

6 commenti:

Anonimo ha detto...

E ora mettiamo comodi e prendiamoci tante tante tante camomille che Fringe ci saluta per la pausa natalzia e la puntata 4.08 esce in America il 13 gennaio 2012...

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

Già >_< Baba! Maledette queste pause natalizie! E maledetto il baseball: pare che questa settimana non lo facciano per qualche assurdo torneo baseball Usa!
Comunque, venendo a noi, penso tu abbia visto il promo della 4x8, beh a me ha fatto sviluppare un'ulteriore teoria.
In sintesi mi viene da pensare che il finale della season 3 sia opera di Walternate che ha voluto creare la nuova linea temporale, senza Peter, in modo da poter mandare le sue copie con più facilità.
Il problema è capire come abbia fatto ad infinocchiare gli osservatori in questo modo.
Tra l'altro io ribadisco che Peter non era destino che morisse anche dellà, in quanto, senza l'intervento dell'osservatore ( che di solito osservano e non intervengono), Walternate lo avrebbe salvato, no?
Meno male che mi sto rivedendo tutta la serie da capo così l'attesa per la 4x8 sarà più facile!
Silvia

Anonimo ha detto...

Mah, non lo so. Nella stagione 4 gli Osservatori erano stupiti che qualcuno ancora ricordasse Peter e avevano incaricato September di cancellare questi ultimi strascichi, cosa che si è rifiutato di fare, alla fine.

Per quanto riguarda i casini dovuti al baseball, il problema si è posto con la puntata 4.05. La sua messa in onda doveva saltare di 1 settimana, era programmato con anticipo. Poi la settimana dopo, quella in cui avrebbero dovuto trasmetterla, causa pioggia, la partita di baseball del mercoledì era stata spostata al giovedì, ma dato che era finita in pareggio hanno dovuto fare lo spareggio, di venerdì (serata Fringe), facendo slittare di nuovo la 4.05. Pertanto, se non ci fosse stato questo continuo intoppo, l'ultima puntata prima dell'interruzione sarebbe dovuta essere la 4.08, che come tutte le puntate "mid season finale" sarebbe dovuta essere bella tosta, lasciando noi qui a friggere d'impazienza. Comunque sia, anche se la 4.07 non è mozzafiato siamo sempre qui a friggere d'impazienza lo stesso...

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

Ah ecco grazie per la spiegazione^^ sul baseball che sulla storia di September.
Leggendo i vari commenti in giro sul sito ( dove ho provato a lasciare dei commenti, ma nessuno mi ha detto alcunché -_-''''''') nella sezione sui promo della 4x8, si parla anche di altre cose che mi hanno fatto sviluppare un'altra teoria, un po' bizzarra, però prima voglio dirti cosa hanno scritto.
In pratica uno ha detto
"Se September doveva sistemare le cose, avrebbe dovuto anche impedire a se stesso di interferire su Walternate e Peter, rimettendo le cose a posto fin dall'inizio e facendo sì che Peter venisse salvato dal suo vero padre. Quindi gli osservatori non hanno sistemato niente e sono loro che controllano tutto "... ne consegue, per me che ad alterare il tutto non è stato Walternate, che a ben pensarci all'inizio, prima del rapimento di Peter, non era così cattivo, ecco per me è stato Jones insieme agli osservatori...
Perché?
Perché Olivia e Walter sono più fragili senza Peter così Jones può manovrarli meglio, anche con l'aiuto della Sharp? Bah...
Inoltre lo scoppio della guerra tra i due universi nel prossimo episodio fa comunque pensare che la sparizione di Peter ha inasprito i conflitti invece che sanarli...

Anonimo ha detto...

Considera che Walter si è fatto togliere dei pezzi di cervello perchè aveva paura di quello che stava diventando (--->simil Walternate).
La macchina ha permesso a Peter, dopo che è riuscito ad entrarci grazie all'aiuto di Olivia (Walternate era riuscito a manomettere la Macchina dellà per far si che distruggesse il mondo deqquà) di vedere il futuro e capire che se distruggeva un universo avrebbe distrutto anche l'altro. Quindi Peter ha creato A liberty Island un luogo a metà che servisse da collegamento fra i due universi in cui potersi incontrare e collaborare per salvare entrambi i mondi (infatti tutti e 2 sono ancora in pericolo). Una volta fatto questo sia Peter che la Macchina sono spariti ad opera degli Osservatori che hanno cancellato Peter.

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

Sì, sì questo l'ho capito e l'ho visto anche, però continuo a sostenere che la sparizione di Peter sia idiota e che non dovesse succedere, io penso che sia tutta una manovra losca di qualcuno.
Ha senso che Peter salvi l'universo non che sparisca, per come la vedo io e come la vedono in tanti, anche perché come vedi molti fan ritengono che September dovesse sistemare le cose in altro modo, non così.
Dopotutto se non fosse intervenuto lui, Walternate avrebbe trovato la cura, Peter si sarebbe salvato, sarebbe rimasto dellà, così non ha sistemato un bel niente e lo stesso September ne è consapevole, altrimenti non si sarebbe rifiutato di cancellare i ricordi di Peter.
Abrams poi si sta rendendo conto che togliendo Peter, toglie tutto, difatti gli ascolti di quest'anno latitano di brutto, molti fan sono in rivolta per il casotto che ha combinato.
Infine la storia del cervello, da quello che ho visto della season 4, non tutto, ma quasi ( lenta, lenta, troppo lenta!), so che pure lì Walter tenta di farsi un buco in testa per le prime apparizioni di Peter e poi appena questo si materializza non gli parla? Non ha senso...
C'è qualcosa che non torna, io credo che il finale della season 3 non sia così lineare come alcuni sostengono...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...