martedì 1 novembre 2011

I 25 anni di Dylan Dog: Mostra a Milano!

Buon martedì a tutti!
Se alcuni mesi fa sottolineavo il triste decadimento del mitico indagatore dell'incubo, Dylan Dog ( leggere qui ), non posso però dimenticarne la grandezza e l'originalità.
Dylan, nel bene e nel male, ha segnato un'epoca nella storia del fumetto italiano e mondiale, è forse uno dei primi eroi anti-eroi, strapieni di sfumature e lontano anni luce dall'eroe perfetto e fastidioso di molti fumetti e film.
L'indagatore dell'incubo è ( anche se per certi versi bisognerebbe dire era) un concentrato di umane debolezze e virtù da sembrare più vero del vero.
I suoi amori, le sue amicizie, i suoi nemici, le sue storie, la sua famiglia sono tanto fantasy quanto verosimili.
E malgrado i terrificanti cambiamenti degli ultimi anni, Dylan continua a vivere, nacque nel 1986 nel pieno fulgore degli anni 80, ci ha regalato numeri memorabili, tra i tanti mi piace citare "Memorie dall'invisibile", forse uno dei meno celebrati, ma che a me all'epoca colpì non poco per la struggente storia d'amore tra Bree Daniels e Dylan Dog e proprio per lo spessore di Bree, personaggio indimenticabile, uno dei grandi amori di Dylan, forse il più grande e mai dimenticato.

L'amministrazione di Milano( ma anche quella di tante altre città, vedere Qui)  deve pensarla come me sul nostro indagatore dell'incubo dato che dallo scorso 7 ottobre c'è una mostra a lui dedicata (che chiuderà il prossimo 12 dicembre) allo Spazio Fumetto di viale Campania 12.
Si potranno vedere dal vivo svariate tavole di Angelo Stano, disegnatore di Dylan, che, con Tiziano Sclavi (suo creatore ) ha dato vita per anni agli albi dell'investigatore londinese e adesso, di tanto in tanto, li vediamo lavorare insieme o da soli per qualche numero speciale.
Potete leggere Qui un'intervista allo stesso Stano, mentre su questo articolo di Repubblica e su quest'altro del Corriere della Sera, potete trovare altre informazioni sulla Mostra!
Buona giornata a tutti!

Dylan Dog
Sopra Dylan in una tavola di Stano






3 commenti:

Anonimo ha detto...

Spero proprio di riuscire ad andrci.

ImpiegataSclerata

Giannisv66 ha detto...

Ciao Silvia
da appassionato di Dylan Dog (mito della mia gioventù) ho letto con attenzione il tuo post, anche se con un po' di ritardo.....e di questo mi scuso.
Approfitto per segnalarti uno splendido documentario, visto all'ultimo Torino Film Festival, "Nesssuno siamo perfetti" dedicato alla figura di Tiziano Sclavi.
Può sembrare incredibile, visto che si parla di un documentario, eppure il regista (Giancarlo Soldi) è riuscito a rendere in maniera talmente profonda un personaggio complesso come Sclavi, da far commuovere tutti i presenti.
Chi ha amato Dylan Dog non potrà non amare questo film.
Ti segnalo anche che ne ho scritto una recensione.
Un saluto

Silvia Azzaroli ha detto...

Ehi grazie Gianni, grazie per il commento :D. Io rispondo sempre. Grazie per la segnalazione. Lo cercherò di sicuro se ne me ne parli così bene! Un caro saluto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...