mercoledì 6 ottobre 2010

"Monsters" di Gareth Edwards

MONSTERS di Gareth Edwards, Anno 2010, Nazione Gran Bretagna, Durata 93 minuti, con Whitney Abble e Scott McNairy




Mio Voto ***


Mia Recensione con spoiler scritti in giallo:


Visto in anteprima questo agosto a Locarno e la prima cosa che debbo dire è farmi i complimenti da sola: ho capito praticamente tutto il film, in inglese, senza sottotitoli in italiano... Unica cosa non comprensibilissima l'inizio...

Non è un capolavoro, non ha quasi niente di originale, eppure è un film davvero godibile, un road movie di fantascienza, volutamente desolato sia come ambientazioni sia per i protagonisti, sì bellissimi, ma stropicciati al punto giusto.
Paura, oltre che desolazione, sono l'altro elemento.
Nel rifletterci a distanza di tempo le cose che colpiscono sono sempre il terrore  e lo squallore nonché, aggiungo ora, l'incontro/scontro tra alieni ed umanità.
E' incredibile notare che pur tirando fuori un concetto, anzi un messaggio già visto sia recente(Avatar)sia nel passato (La guerra dei Mondi e parlo di quello vero) , si riesca a colpire nel segno: gli alieni all'inizio visti come cattivi perché "Se sei forestiero o strano, sei cattivo" mentre gli umani vittime di queste mega piovre, che, davvero, fanno impressione per quasi tutta la durata del film, anche se non si vedono quasi mai per intero e in piena luce, sono sempre in penombra.
Forse è per questo che fanno paura?Come il bimbo di "Rosemary's Baby" che lo intravedi e basta e sembra mostruoso nella penombra...
Quando poi finalmente vediamo queste piovre prima paiono attaccare i due protagonisti, gli unici sopravvissuti alla traversata con mezzi di fortuna in mezzo a foreste piene di bacelli radio-attivi(?) delle piovre, poi capiamo che sono attirati dalla luce e quei versi che facevano tanta paura, erano solo richiami disperati di due esseri innamorati che si cercavano e non si può non rimanere affascinati dal loro incontro.
Sì quella che abbiamo provato per loro è la solita paura degli alieni malefici che poi però non sono affatto così, anzi alla fine sono buoni, ovviamente, e soprattutto più spaventati dei terrestri, prigionieri quasi come in District 9.
Tenerissima e malinconica la scena finale in cui le due piovre si amano e subito dopo i protagonisti, commossi, si baciano con l'arrivo dei (soliti ma assai realistici)marines che li bloccano perché infetti.


Trailer:

5 commenti:

Paola ha detto...

complimenti per l'inglese!

Silvietta ha detto...

Ho fatto alcune sostanziali modifiche alla mia recensione e l'ho aggiunta anche su film tv

Kelvin ha detto...

un 'attenzione spoiler' all'inizio della recensione perchè se sveli il finale... qualcuno magari s'incavola! :-)
In fin dei conti è l'unica cosa davvero originale del film. :-)
Un bacione!

Sauro

marlucche ha detto...

A Roma era tutto sottotitolato garzie al cielo! anche perché uno era in romeno e l'altro in finlandese! MI avrebbe fatto piacere vedere anche questo ma già è tanto che sono riuscita a vedere gli altri due1

Silvietta ha detto...

@Kelvin=Se leggi in alto a destra del mio blog, sotto la scritta "Benvenuti a tutti", c'è scritto "Sappiate che tutte le recensioni su film e libri che scrivo sono piene di spoiler, ergo le leggete a vostro rischio e pericolo!"^_^... un bacione anche a te... comunque non so se è l'unica cosa originale del film..
@Marlucche=azz beh no in romeno e svedese non avrei capito niente-_-'''... guarda, io è già tanto che ho visto questo, ma prima o poi ci faccio una lunga gita a Locarno!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...