sabato 21 novembre 2009

"L'uomo che fissa le capre" di Grant Heslav




L'uomo che fissa le capre

[The Men Who Stare at Goats , USA, 2009, Commedia, durata 93'] Regia di Grant Heslov
Con Ewan McGregor, George Clooney, Kevin Spacey, Jeff Bridges, Stephen Lang, Robert Patrick, Stephen Root, Glenn Morshower, Terry Serpico, Rebecca Mader


Mio Voto: *** 1/2

Mia Recensione con spoiler:

Allora, oggi mi diverto a provocare un po'.
Prima cosa:
Se qualcuno dice che Clooney
è il protagonista, mente sapendo di mentire, se lui è protagonista, è co-protagonista, ma lo è anche il sublime Jeff Bridges.



Seconda cosa:
E' palesissimo che il ruolo di Bob Wilton sia costruito addosso a Ewan McGregor e al suo passato di jedi e lui è il perno della storia, che inizia e finisce con lui.
Terza cosa:
Clooney fa da spalla, bravo per carità (soprattutto nelle poche parti serie e commoventi ), ma nulla di più, al contrario Jeff Bridges è favoloso nel ruolo di maestro jedi hippy, i riferimenti al grande Lebowsky si sprecano.
Superate queste premesse ciò che più colpisce è che, commedia o storia vera che sia, il film fa ridere, ma fa anche riflettere: l'idea di usare i propri poteri per il bene e non per il male, di fare dei monaci guerrieri pronti ad aiutare, non a distruggere, fa pensare molto all'assurdità di tutte le guerre, nessuna esclusa.
Mi sono commossa in vari punti, soprattutto quando Bob, Lyn e Bill trovano la filosofia pacifista dei "jedi" stravolta dalla brama di potere e dalla voglia di uccidere, conquistare.
Heslav è bravo a mostrarci il percoso di Bob, che poi è quello di un uomo comune, che deciso a fuggire da una moglie non degna di nome, si troverà invischiato in una storia al limite della follia, eppure (forse) vera.
Divertente ma serio.
Sulla trama
Lo sfortunato giornalista Bob Wilton scappa dalla sua vita, dopo essere stato mollato dalla moglie ambiziosa (che gli ha preferito il suo capo... immagino per amore=_= ), e deciso a dimostrarle di essere un vero uomo, va in Medio-Oriente, dove si imbatte in una storia pazza che lo travolgerà in tutti in sensi.

Sulla regia di Grant Heslov
Un misto tra i Coen, Tarantino e il documentaristico!
Davvero coinvolgente

Sull'interpretazion e di Ewan McGregor
Il suo "jedi" per destino fa ridere e commuovere insieme, il personaggio gli è stato cucito palesemente addosso e lui ci gioca moltissimo, con la giusta auto-ironia, ma anche con drammaticità nei momenti clou.
Sempre più bravo.
Da antologia il finale dove passa i muri dicendo "Ora più che mai c'è bisogno dei jedi!"
Sull'interpretazion e di George Clooney
Una spalla stralunata, divertente e divertita, il suo jedi sciamano fa schiantare dal ridere, tuttavia non mancano i momenti seriosi.
Sull'interpretazion e di Kevin Spacey
Il "lato oscuro" personificato si diverte a citare i suoi migliori cattivi con uno performance sopra le righe.
Sull'interpretazion e di Jeff Bridges
Il suo maestro jedi hippy è una genialita e lui lo muove con maestria, sagacia e talento, citando, a più riprese "Il grande Lebowsky": sublime!
Sulla colonna sonora
Perfetta, alcuni motivetti entrano in testa e non se ne vanno più
Cosa cambierei
Nulla!





Trailer originale:

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...