mercoledì 16 dicembre 2015

Star Wars e il cinema "vero"







Buon mercoledì e buon Star Wars Day a tutti!
Ormai ci siamo.
Qualcuno di voi lo ha già visto altri ancora no, perché, come me, attenderanno i prossimi giorni (io ci vado sabato pomeriggio).
E' sicuramente un evento mondiale non solo per noi fan di vecchia data.
C'è chi lo vive con trepidazione e chi con fastidio.
Non dirò che si è obbligati a vederlo perché è una sciocchezza.
Il cinema è passione autentica.
Deve esserlo.
E non dirò che è una saga necessaria.

Non sentirete mai da me parole come "vero", "necessario", "definitivo" ecc riguardo ad un'opera sia essa letteraria, televisiva o cinematografica.
Per questo mi fanno storcere il naso quelli che in nome di un'imprecisata superiorità intellettuale dicono: "Ma no chisse ne frega di Star Wars, saga di pupapezzetti, robot ecc vado a vedere The Revenant, un po' di cinema vero ci vuole."
Ora senza nulla togliere al film con il buon Leo, che spero vinca finalmente sto benedetto oscar, queste frasi sono di una stupidità estrema.
Si può dividere i film in cinema di impegno, di qualità, di spessore con film più leggeri.
Ma è tutto cinema vero.
E piaccia o no anche Star Wars fa parte del cinema di qualità perché ha permesso alla fantascienza di sdoganarsi, facendola diventare qualcosa di popolare, grazie ad un sapiente miscuglio tra citazioni western con annesse gag, riferimenti palesi al cinema di Kurosawa, alle opere arturiane, ai miti greci e ad uno studio approfondito delle religioni.
L'ha fatta uscire dalla nicchia.
Ha permesso alla gente di sognare in maniera nuova, reinventando alcune tematiche importanti e giocando su tragedie ben note.
Poi che Star Wars possa fare schifo mi va benissimo, ma ridurlo a giocattoloni e robe del genere mi sa di superficialità bella e buona.
Se fosse per me in questo weekend ci pianterei le tende al cinema non solo per Star Wars ma per l'arrivo de film di Woody Allen, Spielberg e molto altro.
Quello che io mi auguro è che tutti i ragazzi che andranno al cinema per seguire la moda possano provare le emozioni che provai io ad otto anni la prima volta.
So che non è facile apprezzare un film quando si è costretti a seguire gli amici, anche a me successe con alcuni compagni di università, che mi "costrinsero" a vedere Truman Show e beh, mi emozionai alla grande.
Che la Forza sia con voi giovani padawan.
Spero che da oggi la Galassia Lontana faccia parte dei vostri sogni come fa parte dei miei da 30 anni.

6 commenti:

Baba ha detto...

Bellissimo post.

Silvia Azzaroli ha detto...

Grazie Baba ^_^

Krishel Mir ha detto...

Splendido post, socia. E la chiusura è perfetta. In fondo è questo quello di cui si parla, di trovare nel cinema - tutto - qualcosa che ci faccia sognare.

Silvia Azzaroli ha detto...

Grazie cara socia per aver colto il mio pensiero <3

Baba ha detto...

Tantissimi Auguri per un Felice Natale.

Silvia Azzaroli ha detto...

Grazie Baba! Ora faccio un post a parte che credo ti piacerà! Auguroni anche a te!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...