mercoledì 24 aprile 2013

Continuum Sneak Peak Stagione 2

Buon mercoledì!
Qualche tempo fa vi avevo parlato di "Continuum", serie sci-fi canadese, ora debbo ammettere che tra alti e bassi è l'unica nuova serie tv che tratta questo tema con una certa profondità e ad avere dei personaggi di un certo spessore.
Ho finito da poco di vedere la prima stagione e mi accingo a guardare la seconda che è iniziata domenica 21 aprile.
SPOILER!
Non è esente da difetti e ci sono episodi un po' ripetitivi e noiosi, ma nel complesso le tematiche scientifiche reggono e non mancano i colpi di scena, inoltre il ritmo è buono merito anche del cast in particolare della protagonista Rachel Nichols (Kiera), davvero molto molto brava a tratteggiare un personaggio non facile, il giovane Erik Knudsen (il giovane Alec), che si sta rivelando sempre più una notevole scoperta, non il classico bimbetto, non a caso viene da Jericho.

Non male anche l'interprete di Julian, fratellastro di Alec, il giovane Richard Harmon , già visto in Fringe nel famoso episodio "White Tulip" sì era il ragazzino che chiedeva l'elemosina sul treno, e il vice capo dei cattivo, il colosso nero Omar Newton , anche lui già visto in Fringe, sempre nella season 2, nel ruolo del vice capo dei mutaforma: far carriera mai :P.
Ma tra i cattivi chi spicca veramente, oltre al celebrato uomo che fuma, che interpreta Alec da anziano (ammesso e non concesso che sia realmente cattivo, ma di sicuro è un gran manipolatore^^), ovvero William B. Davis, è bene sottolineare il luciferino Tony  Amendola nel ruolo di Kagame, diabolico, pragmatico, geniale, pareva il vero capo di Liber8, ma abbiamo scoperto nel finale della season1 che è stato manovrato dall'Alec anziano dal futuro, un bordello temporale molto intrigante che coinvolge anche Keira mandata dallo stesso Alec anziano dal 2077 al 2012 per mandare un messaggio al giovane se stesso ancora non si sa bene a quale scopo^^.
Ma cos'è Liber8?
Facciamo un passo indietro.
Come dicevamo Keira finisce nel 2012, all'inizio pare per un incidente, mentre cerca la fuga dei condannati a morte di Liber8, un'organizzazione terroristica che vuole impedire la nascita delle società come governi, difatti nel 2077 tutte le democrazie sono crollate e il mondo è governato da varie società che controllano ogni cosa, grazie ai loro protettori come Kiera, sia chiaro non è una dittatura, non lo sembra almeno, ma Liber8 pare pensarla diversamente e manda i suoi uomini nel 2012.
Lo scopo apparente di Alec anziano, che li guida, pare essere quello di far nascere la guerra tra le società e Liber8, ma non è chiarissimo, di sicuro non avrebbe mandato indietro Keira solo per mandare un messaggio al giovane se stesso.
Tra il cast spicca anche Stephen Lobo che interpreta il doppiogiochista di Liber8, Matthew Kellog, che oltre ad essere un personaggio assai intrigante, ha pure un certo fascino a cui non è immune la giovane Keira, dato che poi inizia una relazione con lui e qui devo dare atto agli autori del coraggio: oltre alla protagonista che tradisce il marito (di cui è innamorata e che ha acquistato un certo spessore grazie ai flashback e al suo interprete non così malaccio come pareva nel pilot)
Totalmente inutile ai fini della trama è il poliziotto Carlos Fonnegra, interpretato da pianta grassa 3, ovvero Victor Webster, il suo personaggio è amico di Keira, lei riesce a spacciarsi per agente dell'FBI che guida una task force contro Liber8, ma sembra che sto uomo  ( e con lui il suo dipartimento) si beva troppo le palle di lei, ok che Alec la sa coprire bene grazie ai suoi maneggi elettronici, ma i sospetti iniziali sono evaporati troppo facilmente, inoltre oggettivamente che fa lui? Una ceppa.
Qui sotto vi lascio lo sneak peak della season2 e scusate lo sproloquio lunghissimo!


4 commenti:

Francesco Donald Pellegrini ha detto...

In effetti ora ricordo che avevo letto l'articolo, il telefilm il cui protagonista è l'attore di cui non ricordo il nome, ma che per me e tanti altri rimarrà scolpito nella memoria per aver interpretato magistralmente Keiser Soze, giusto?
Al solito, recensione pulita e sobria, e senza peli sulla lingua!
Sicuramente una delle serie che seguirò, insieme a the following, una volta che avrò smaltito la sbornia di Oz, Breaking Bad, Alias, the Wire e Star trek voyager! See you soon!

Silvia Azzaroli ha detto...

Fra mi sa che ti sei confuso, l'attore di cui parli è il protagonista di House of Cards, ovvero Kevin Spacey ;). Oppure intendevi dire che avevi letto l'articolo su Continuum insieme a quello di House of Cards? Grazie per i complimenti sulla recensione. Beato te che riesci a seguire così tante serie

Krishel Mir ha detto...

Mmm da quello che ho visto del promo... ci sono cose che ancora non abbiamo visto nella premiere. E si mi sono spoilerata ma tanto non si capisce nulla ed è meglio così.

Silvia Azzaroli ha detto...

Uhm davvero un trailer un po' spoileroso. E quello che trovo intrigante è che Alec si vede in contatto sia con il barbone misterioso che con Kellog, inoltre continuano gli scontri tra Kiera e l'agente Gardiner, che sarà cattivo, ma ha un certo spessore e da più più credibilità al personaggio di Kiera, troppo coccolata dagli altri del dipartimento. Inoltre è interpretato da un signor attore che non a caso viene da X-Files

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...