lunedì 26 novembre 2012

Fringe: Walternate ed Alt Elizabeth ed il poco spazio che hanno avuto


Buon lunedì!
In attesa che arrivi il 7 dicembre facciamo un po' le piattole alla mia serie preferita, andando a toccare alcune dolenti note che si sarebbero potute evitare.
Sia ben chiaro, nessuna serie è perfetta, gli autori che lavorano per la Fox poi hanno sempre sul collo il fiato dei produttori che pretendono sempre ascolti record anche a discapito della qualità e fregandosene, fondamentalmente, del rispetto del proprio pubblico.
Se Fringe fosse finita sulla HBO o su SFX o qualsiasi altra rete via cavo, le cose sarebbero state diverse, molto diverse ed a quest'ora, probabilmente, avremmo avuto le sette stagioni previste e non solo queste cinque, flagellate dall'interferenza di questi avvoltoi.
Un anno fa dissi che certi autori avevano un ego mostruoso, ora come ora sarei tentata di cancellare quel post perché comprendo finalmente le problematiche che ci sono dietro certi taluni atteggiamenti.
Detto questo, facciamo le piattole a Fringe, che, comunque sia, per me, resta la migliore serie tv che sia mai stata partorita e spero che nessuno la rovini con un finale indegno.
Il titolo con annesso wall parla chiaro: voglio criticare il poco spazio dato a due personaggi assai importanti nell'economia della serie, Walternate ed Alt Elizabeth (John Noble ed Orla Brady li interpretano divinamente), maltrattati ingiustamente per esigenze cretine, che hanno preferito dare spazio a personaggi inutili ma apprezzati dalle ragazzine, ogni riferimento a Lincoln Lee non è puramente casuale
L'anno scorso abbiamo avuto diversi episodi incentrati su questi personaggio che, di fatto, nell'economia della serie, non è servito a niente, se non a dare quel senso di normalità che dà una Astrid, con la differenza che l'assistente del Dottor Bishop ha un certo peso nella storia (se non fosse stato per lei non si sarebbero mai trovate le coordinate della Macchina), il nostro agente Lee, sia di qua che di là, non è servito appunto a niente.
Tralasciando la notevole incazzatura che ebbi nella terza stagione per aver messo in un angolo Charlie Francis (il bravo Kirk Acevedo) proprio per dare spazio al suddetto personaggio che piaceva tanto alle ragazzine, anche perché di fatto Charlie è sempre stato un personaggio di contorno, pur amandolo molto, ho sempre saputo che si poteva fare a meno di lui, quello che per me è stato un vero peccato mortale è l'aver trascurato Walternate ed Alt Elizabeth Bishop.
Dopo il lungo cammino che ci ha portati nel finale della seconda bellissima stagione, a conoscere ed apprezzare l'universo rosso, il mondo di origine di Peter Bishop (che di fatto è il protagonista di Fringe), ci ritroviamo finalmente a contatto anche con la sua famiglia naturale.
Orbene, Walternate ed Alt Elizabeth li vediamo per la prima volta nella 2x15 - Peter e con il senno di poi, entrambi, soprattutto mr Secretary, non ci fanno una bella figura.
Ma analizziamo nel dettaglio i due personaggi, partendo appunto da Mister Secretary.
Walternate entra appunto in scena nella 2x15 - Peter e come prima cosa lo vediamo cercare disperatamente una cura per quel poveraccio di suo figlio Peter (che dovrebbe fare un bagno di un mese a Lourdes: altro che Remì, vero Spuffy?), come seconda cosa lo vediamo voltarsi perché quell'adorabile ficcanaso di September lo distrae (apposta? Chissà), non facendogli trovare la cura.
E già da qui, come dicevamo, cominciano i casini: Walternate passa giornate intere a cercare la cura e si fa distrarre mentre sta testando il composto, non pensando minimamente che mentre lui è voltato, il composto potrebbe essersi stabilizzato: e lui dovrebbe avere 196 di quoziente intellettivo... vabbè.
Ma andiamo avanti che al poveraccio vengono rifilate altre perle.
Finale della seconda stagione, Peter segue il padre naturale nel suo mondo d'origine, episodi veramente incredibili, tuttavia con il senno di poi sono macchiati da errori grossolani di sceneggiatura.
Il più smaccato di tutti è che piazza il figlio ritrovato in un appartamento da multimiliardario e non gli mette manco una guardia vicino pur sapendo che in giro ci sono quelli della Fringe Division dell'universo blu.
Il nostro pensa pure bene di mandare Alt Liv come accompagnatrice (non in quel senso, anche se ehm dato il soggetto) del figlio ritrovato, sperando che poi che i due copulino così da tenersi meglio stretto la creatura... ehm Peter...
Della serie i pacchi postali vengono trattati meglio.
Come è ben noto Peter scopre che il padre naturale lo vuole usare come angelo dell'apocalisse grazie ad Olivia, la quale si dichiara e lo spinge a tornare di qui.
Il problema è che poi abbiamo altre perle: Mr Secretary invece di tentare di riprendersi il figlio, effettua il famoso scambio, per studiare Olivia e rubarle il cortexiphan dentro di lei, in modo da poterlo usare contro l'universo blu e scatenare la guerra, insomma si vuole dipingere subito Walternate come un bastardo senza cervello e senza cuore.
Quest'uomo nel corso delle tre stagioni in cui appare, per un totale di 30 minuti, fa anche la figura dello squilibrato persino nello stesso episodio, infatti nella 2x22 lo vediamo prima fare il padre affettuoso ed amorevole con Peter e poco dopo appunto farselo scappare come un idiota e far rapire Olivia.
Schizofrenico al massimo.
C'è chi sostiene che avesse fatto apposta a far scappare il figlio, peccato che poi passa 3/4 di inizio season 3 a rompere i maroni a tutti sul rapimento, in particolare al povero Alt Broyles e nei flash back alla povera moglie (sia chiaro a me fa una pena immensa eh), senza però combinare una sega, se non tentare di usare il nipote appena nato prima per riprendersi Peter e poi per accendere la Macchina salva/distruggi universi.
Tutto ciò avviene all'inizio della 3x20 uno degli episodi più belli di Fringe, ma ahimè c'è quella scena iniziale che lascia un tantinello perplessi in quanto a tutt'ora non è ben chiaro come Walternate ed il suo secondo, Brandon, abbiano potuto usare il campione di sangue con la Macchina: hanno spalmato il sangue? Glielo hanno fatto annusare? Non si sa.
Comunque sia il nostro villain nella season3 scatena l'Apocalisse per imprecisati motivi umanitari, in quanto secondo lui se avesse distrutto l'universo blu, l'universo rosso si sarebbe sanato.
Nel finale della season 3 lo vediamo uccidere Olivia nel 2026 con un sadismo ed una cattiveria senza pari, scena agghiacciante che mostra l'apoteosi del villain.
Nella season 4 rientra in scena nella 4x8, anche qui episodio superlativo, solo che ehm ci sono alcune cose che non tornano visto che lo vediamo nel colloquio con Peter dire chiaramente che non si fida di quelli dell'universo blu e li sta spiando, facendo sorgere il sospetto a tutti che c'è sempre lui dietro ai nuovi mutaforma (che hanno in comune con i vecchi una cosa: erano solo un pretesto, non si è mai capito a cosa siano serviti, se non ad uccidere Charlie ç________ç, ma almeno ci han levato dalle palle Robert, l'amico di Lincoln, così la sua famiglia del mulino bianco piange XD), fino a che non uccide Brandon o meglio il mutaforma che ne ha preso le sembianze lasciando di stucco noi e Peter.
E due minuti dopo lo vediamo implorare aiuto e solidarietà dal suddetto Peter chiedendogli di far capire a quelli dell'universo blu che lui non è cattivo, che il nuovo nemico è un altro, e poi fa il padre amorevole, affettuoso ecc.
Bellissima scena, d'impatto soprattutto quel "Non sei l'uomo che pensavo che fossi" "Tu sei esattamente l'uomo che pensavo diventassi", ma dopo ciò non si può spiegare perché Walternate si è redento?
Magari nella cena con Elizabeth, nell'altro stupendo episodio, 4x9, dove dice tutto, tranne appunto una piccola frase "Vedere Peter mi ha aperto gli occhi, ho sbagliato, la guerra non serve a nulla" cose così ed invece niente -_-'''..
Tra l'altro dopo quegli episodi lì uno spera che Mister Secretary possa avere altro spazio, ma di fatto il nostro ex villain redento (sulla via di Damasco in due minuti due nella 4x8) lo si vede per bene solo nel favoloso 4x20 con la superlativa scena tra lui e Walter di qua.
Bene, fantastico, ma invece di farci la 4x10 (ho adorato l'episodio ed Emily, ma non è servito ad una ceppa), la 4x11 (amo le due Astrid, episodio molto dolce ed almeno abbiamo rivisto che combinano i pelati, solo che di tale episodio si poteva pure fare a meno), la 4x17 (TERRIFICANTE la storia dei due Lincoln) spiegare cosa fa lui, il suo mondo ed Elizabeth no? Così a caso, dopotutto stiamo solo parlando dei veri genitori di Peter, no così...
Se Walternate è trattato malissimo, Elizabeth, sia di qua che di là, lo è pure peggio, quella di qua si vede pochissimo e sappiamo solo che a furia di raccontar fregnacce al "figlio" è diventata alcolista e poi si è uccisa con il gas, quella di là, oltre a vivere nel suo villino dorato in cui piagneva la sparizione del figlio, avere cacciato a pedate il marito alcolista (scena straziante quella in cui Walternate beve comunque ç_ç "Non posso lasciar perdere: è il mio piccolino" ç_ç) ed aver fatto per due volte due la samaritana con Peter ed una con Walter nostro(sia chiaro scene stupende eh), non si vede mai e non viene degnata neanche di un addio dal figlio le due volte che questi torna di qua...
Joshua Jackson all'epoca della season 2 si lamentò aspramente del fatto che il suo Peter non avesse nemmeno detto addio alla madre naturale per seguire Olivia: ma infatti non si è ancora capito perché il giovane Bishop non l'abbia raggiunta per dirle "Va che mio padre nonché tuo ex marito vuole usarmi come angelo dell'apocalisse" una roba così no? Niente.
I nostri autori sono recidivi nella season 4, come dicevamo, perché Peter la ringrazia per l'aiuto avuto nella 4x8 poi più niente, tra l'altro memorabile il saluto al padre naturale: una stretta di mano O_O!
No, fatemi capire bene: Walternate ha smosso mari e monti per ritrovare il figlio, ha scatenato una guerra, se lo fa scappare come un allocco e poi, nella nuova timeline, quando lo rivede vivo, non fa quasi niente, oltre a qualche parolina dolce, per tenerselo e gli dice addio con una stretta di mano???? E Peter un saluto alla madre per dirle di nuovo grazie, no, vero? Così...
Ma fare un episodio incentrato su di loro? Non penso di chiedere molto.
Che poi non si è capito bene cosa è successo nell'universo rosso nella season4, poche paroline buttate là, qualche accenno e poi niente.
L'inizio della season 4 ci permette di fare un viaggetto over there, però di fatto sembra di stare di qua, non si capisce niente, tutti gli episodi di inizio season 4 risultano mosci, in particolare la 4x1 con la suddetta famiglia del mulino bianco di Robert, il migliore amico di Lincoln e la 4x3 con il bimbo e la muffa O_O, la season 4 prese un po' di vita con il ritorno di Peter (fantastiche le scene in cui appariva incorporeo causando sbalzi temporali ed il suo rientro al lago è da brividi), ma prima ci siamo dovuto sorbire l'approfondimento di Lincoln che poi di fatto resta un personaggio moscio e piatto che non è servito a niente a Fringe.
Non capisco, davvero.
Mi auguro che almeno nel finale della serie rispuntino Walternate ed Alt Elizabeth ed abbiamo un serio incontro con il figlio e la sua famiglia.

2 commenti:

helen norwood ha detto...

Ma veramente Walternate si vede soltanto per un totale di 30 minuti? O_O Io ero talmente impegnata a mangiarmelo con gli occhi che non li ho mai cronometrati XD XD XD
Non mi chiedere come sono finita in questo post googolando perchè non te lo so dire XD.
Ciao Silviè.

Comunque Walternate ed Elizabeth tutta la vitaaaaa

Silvia Azzaroli ha detto...

Ehi ciao Helen.
Sì purtroppo sì, appare pochissimo mr Secretary :(.
Ammetto che mi sono cronometrata il tutto.
Va da se che io avrei invertito il minutaggio di lui ed Elizabeth con quello di Lincoln!
Grazie per il commento ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...