venerdì 4 maggio 2012

Fringe: recensione 4x20

Wall trovato in giro sul finale dell'episodio: tristezza:(


E' proprio il caso di dire meglio tardi che mai ^_^!
Questo episodio 20 mi ha talmente traumatizzato che ci ho messo un po' a tirar fuori qualcosa.
Ma prima di continuare per chi non lo sapesse avremmo la quinta stagione: stavolta il calore dei fan ha contato più del basso rating.
Da notare che Fringe nel rating live è sul 1.2, mentre sul rating dei registrati è quello che guadagna di più ovvero il 70%: della serie se magari fareste meno pubblicità la gente lo guarderebbe più volentieri in diretta!
Per la cronaca un episodio, senza spot, dura 40 minuti, con gli spot un'ora e sono ancora più brutti dei nostri gli spot Usa!
Ma veniamo a noi!
Al solito SPOILER ALERT!
Si comincia con Walter e Peter davanti alla macchina con il nostro scienziato tutto insicuro che non vuole entrare, Peter lo calma e poi si va nella sala riunioni del ponte.
Qui il Dottor Bishop rivela alla gente di qua e dellà che Jones vuol far collassare i due universi per crearne uno nuovo, Alt Liv chiede da dove venga quest'idea e lui dice, in sogno, la rossa ribatte che forse è un sogno, ma Walternate ci crede anche perché viene informato di terremoti ovunque.
Mister Secretary se ne va e Walter resta male, pensando che il suo doppio non voglia neanche stare nella stanza con lui.
I terremoti sono causati dai cortexikids tra cui spiccano Nick Lane e Sally Clark, che dovrebbero essere morti, ma con sta nuova presunta timeline, sono di nuovo tra noi e sono un tantinello fuori di testa, ma giusto un filino.
Peter, parlando con Walter, giunge alla conclusione che forse chiudendo il ponte il piano di Jones andrebbe in fumo, Olivia però vuole giocarsi altre carte e un aiuto insperato viene da Alt Nick Lane che, spuntato dal nulla, va a parlare con Lincoln deqquà convinto che sia quello dellà, per ovvi motivi.
La domanda è: ma quello dellà non è ufficialmente morto? Non hanno mica fatto i funerale solenni? E quello non lo sa... vabbè...
Comunque veniamo a sapere che Alt Nick conosceva Alt Lincoln perché questi usciva con sua sorella ecco spiegato perché nella 2x21 Lincoln dellà sparando a Nick deqquà dimostrava di conoscerlo.
Superati i convenevoli scopriamo che Nick dellà ha avuto una visione di se stesso nella New York deqquà durante i terremoti, peraltro quando ancora non sapevano che ci fossero stati, urge portarlo di qua per saperne di più.
Al laboratorio di Walter questi riesce sempre a mettere a suo agio la cavia di turno, visto che non solo gli rifila l'LSD, ma ehm glielo dice dopo che glielo ha rifilato, la faccia di Alt Nick (tra parentesi David Call,  l'attore che  interpreta i due Nick è sempre un fior fior di gnoccolone XD ed è sempre meravigliosamente espressivo) è superlativa


Alt Liv assiste alla scena, insieme ad Astrid( che pure lei mette a suo agio il poveretto "Non si preoccupi farà tutto Olivia" XD), ormai pare essere in pianta stabile nel laboratorio di Walter.
Facciamo tutti comunella XD!
Olivia, tramite Alt Nick e il cortexiphan, si mette in comunicazione con Nick, il tutto mentre Lincoln e Peter vanno a cercarlo con le pattuglie e sono collegati con le cuffiette al laboratorio.
Si piglia Nick mentre sta per far scoppiare l'ennesimo terremoto, il tutto grazie alla collaborazione totale dei nostri.
Olivia, intanto, parla con il suo doppio che li ringrazia per ciò che stanno facendo per evitare la chiusura del ponte che sta guarendo il loro mondo e dice che è felice di venire nell'universo blu soprattutto quando piove perché si può vedere l'arcobaleno che dellà non si vede da 20 anni, palese meravigliosa e toccante citazione de Il mago di Oz, del resto sia Olivia che Peter sono stati Dorathy in qualche modo, lei nella prima stagione, lui quest'anno!
Tra l'altro sentendo Alt Liv parlare di arcobaleni non ho potuto fare a meno di pensare a questa scena con questa magnifica cover di "Somewhere over the rainbow", per carità la Garland è inavvicinabile, ma questa cover è perfetta per la morte di Mark Green in E.R. ed è perfetta anche per la frase di Alt Liv in Fringe.




Tornando appunto a Fringe, Walter, Peter e Olivia vanno da Broyles spiegando che forse la situazione è troppo grave, lui dice che sta chiedendo lumi a Washington per la probabile, sigh, chiusura del ponte.
Peter, poi, prende in mano l'orologio che avevano tutti i cortexikids, compreso Nick e vede che parte un altro conto alla rovescia, stavolta di sei ore, nel frattempo parla con Lincoln, che gli ricorda che il suo mondo di origine è l'altro universo, ma Peter risponde "Sono arrivato alla conclusione che chiamo casa il posto dove è il tuo cuore", che dolce ^_^
Olivia va a parlare di questo conto alla rovescia (che porterà alla distruzione i due mondi), con Nick, il quale, fuori come non mai, dice che loro erano stati preparati per questo, ovvero combattere l'universo rosso mettendolo in ginocchio, Olivia prova a spiegare al povero invasato che la guerra è finita con il mondo dellà, che lei conosce la gente dell'universo rosso, che non sono il male, che Jones li ha ingannati, il nostro Nick alla fine pare convincersi e gli dice dove possono trovare Jones.
Tutta la scena è stata seguita da Walter, che, roso dai rimorsi per quello che hanno combinato lui e William Bell a sti poveri bambini (Nick giustamente li accusa di quello che gli hanno fatto), non sa come rimediare.
Peter e Olivia vanno nel magazzino indicato da Nick, ma scoprono che non c'è niente e nel frattempo Lane se la svigna usando la sua empatia al contrario e portando al tentato suicidio la guardia che lo sorvegliava... carino ...
Depressione più totale.
Si torna nella sala riunioni.
Qui Broyles informa il gruppo che Washington approverà ogni loro decisione.
Walternate guarda tutti con l'aria triste e dice "Ok, se non ci sono alternative, chiudiamo" tutti guardano Walter che scuote la testa affranto.
Poco dopo Walter è nella sala macchina :P, arriva Peter, guarda l'affare (detto anche Vacuum) e dice queste strane parole
"E' pronta per me?"
Walter dice sì, Peter mette la mano nell'interfaccia biomeccanica, si collega alla macchina e la manda in sovraccarico, alla fine di tutto Walter dice che non ci vorrà molto così Peter se ne va ad avvisare gli altri.
Rimasti soli i due Walter, parlano prima dell'interfaccia, poi Walternate dice che Peter è un ragazzo straordinario, generoso, nobile di animo, "ha tutte le qualità che avrei voluto che avesse" ciò ha il potere di mandare in depressione Walter che va a sedersi per terra distrutto nel corridoio del ponte, qui Walternate lo raggiunge e i due si deprimono insieme temendo di perdere Peter.


Il nostro ex cattivone dice di aver pensato, infatti, che non appena la macchina sarà spenta, Peter potrebbe sparire, Walter conferma di aver pensato ciò perché crede che sia la macchina ad averlo mandato, insomma considera Peter una specie di dono dall'alto, Walternate si complimenta con lui per la decisione presa, che 25 anni prima non avrebbe agito così, Walter gli dice di aver capito che Peter "non è nostro"... appunto, dono del cielo...
A quel punto Walternate cita Marco Aurelio, dicendo che forse loro saranno come lui, "Il re filosofo che sopravvisse ad una guerra e passò il resto della sua vita a fare del bene alla sua gente", Walter annuisce ma piange, teme che Peter sparirà...
Nel frattempo il nostro Bishop Jr parla con Lincoln, il quale, ricordandogli ciò che ha detto sulla casa, lo informa che ha trovato la sua, il tutto fissando Alt Liv, Peter gli sorride dicendo di essere stato felice di essere stato suo amico.
Le due Olivie si sorridono, dicendosi reciprocamente di volere qualcosa l'una dell'altra, poi Liv conclude dicendo al ad Alt Liv di guardare sempre in alto quando piove.
Peter saluta, con una stretta di mano, il suo padre naturale dopo avergli parlato: non sapremo mai cosa si sono detti, sigh...
E arrivano i saluti finali, il sovraccarico raggiunge il 100 %, le due Fringe Division schierate si salutano, in particolare dolcissimo il saluto silenzioso tra le due Astrid e poi Walter stacca tutto.
Arriva la luce forte, la macchina si illumina e la Fringe Divisione alternativa sparisce.



Come prima cosa Walter si volta verso Peter che quando viene raggiunto dal padre, sorride come a dire (citando le parole di Vale XD)
 "Lo so cosa vi siete detti voi due... sorpresa, non sono sparito: 
la dovete finire di fumarvi delle cose strane" XD!
Walter allora gli posa la mano sulla spalla, dicendo "Mi mancheranno più di quanto potessi immaginare", Peter annuisce e gli posa a sua volta la mano sulla spalla con un'espressione a dir poco esausta come mi fa notare la cara Krishel

Fine episodio
Che dire?
Di una tristezza devastante, ci prepara ad un finale di stagione sempre più cupo, con la minaccia di Jones, a cui c'è dietro Belly, che non si è ancora capito se è buono o cattivo, gli osservatori che stanno per fare la loro tragica mossa e la spada di Damocle che incombe su Liv.
Un episodio che dimostra quanto possa essere bella la collaborazione tra due mondi diversi eppure uguali, che mette in scena tutti i personaggi dando loro il giusto peso, con decisioni fatali eppure giuste, con dialoghi che toccano il cuore, specialmente quando si parla di casa, di re filosofi e di amici che mancheranno.
Con il senno di poi si sarebbe dovuto dare molto più spazio al redverse, magari facendo più episodi così e meno incentrati sul nostro, ecco con il senno di poi forse il 10 e il 11 (che pure ho amato molto) avrebbero potuto essere tagliati e di sicuro tra i primi sette si poteva tagliare il tagliabile XD, specialmente il 7, terrificante nella sua bruttezza!
Sia come sia gli autori hanno detto che il ponte è chiuso, non distrutto, che dopo la fine della minaccia di Jones, si potrebbe riaprire nella quinta ed ultima stagione!
Voto alla puntata 9!
Intanto vi lascio i vari promo per l'episodio di stasera...







Ma quanto sono teneri ^_^... certo che Peter è masochista a volere Walter nella loro nuova casa, ma come si potrebbe fare a meno di lui e delle sue colazioni in tenuta adamitica XD?







Questo è invece il promo della quinta stagione

Ah la parola che si sente al contrario nel primo promo della 4x21 è "Bishop" e forse "ter Bishop" potete sentire l'audio in modalità normale Qui

Ed a grande richiesta ecco a voi il ritorno del peacoat^^, ovvero il cappottino da marinaio che Peter aveva sempre indossato nelle precedenti stagioni e che rivedremo nel prossimo episodio

FRINGE_421_5_595_watermark

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...