martedì 24 gennaio 2012

Fringe: una sorta di presentazione di questa serie tv..



Buon martedì a tutti!
Per la gioia di Mauro e soprattutto per fare in modo che diventi anche lui un Fringe Addicted, così possiamo ossessionare tutti in pace, eccovi una sorta di presentazione di questa serie tv.
Ideata da J.J. Abrams ( sì QUEL J.J. Abrams autore di Lost ed Alias), Alex Kurtzman e Roberto Orci e scritta da Jeff Pinkner e J.H. Wyman, è ispirata, tra le altre cose, al film di Ken Russel "Stati di allucinazione" e a varie sceneggiature di Micheal Chricton, alle serie tv cult come X-Files e Ai confini della realtà, ma anche alla migliore fantascienza cinematografica degli ultimi 40 anni tra cui è bene rimarcare Ritorno al futuro, Star Wars ( è assodato che  Abrams è più Star Wars Nerd di me: adora l'esalogia oltre ogni limite umano,), Terminator, Ghostbusters, Blade Runner( e in generale tutte le opere di Philip K. Dick ), Star Trek, Matrix, nonché alla grande letteratura sci-fi del secolo scorso tra cui Isaac Asimov ( che peraltro viene definito amico da uno dei personaggi principali, William Bell), Dick Matheson, Arthur C. Clark ( autore di Odissea nello Spazio),  Ray Bradbury, George Orwell ( in particolare 1984), Aldous Huxley (vedere soprattutto Brave New World ) nonché ai romanzi fantasy Il Mago di Oz. di L.Frank Baum. ed Attraverso lo Specchio di Lewis Carroll
E' un sorta di atto di amore e omaggio a questo genere con incredibili rimandi a molte di queste opere, facilmente identificabili e sottolineo "omaggio", non scopiazzatura.
La storia parte dopo il drammatico volo 627, dove tutti passeggeri muoiono di una terrificante lebbra istantanea che è il frutto di un diabolico attacco terroristico ideato, lo scopriremo poi, da una grande organizzazione terroristica chiamata ZFT, a cui fa a capo un certo David Robert Jones (Jared Harris, grandissimo attore, visto al cinema di recente nel ruolo di Moriarty in Sherlock Holmes - Gioco di Ombre). 
Mentre Olivia Dunham ( Anna Torv, strepitosa e bellissima), agente dell'fbi e il suo compagno e collega John Scott ( Mark Valley unica pecca in un cast perfetto: pessimo lui, piatto il personaggio) stanno inseguendo un sospetto questi lancia loro addosso la stessa arma che ha ucciso i passeggeri, ma mentre Olivia subisce solo un lieve contraccolpo, John viene infettato. 
La giovane pur di salvargli la vita fa mille ricerche fino a trovare uno scienziato famoso alla fine degli anni 80, Walter Bishop( lo straordinario attore shakespeariano John Noble celebre per essere stato Denethor ne Il signore degli anelli), che faceva degli esperimenti per il governo tramite la scienza di confine (Fringe significa appunto questo, scienza di confine) grazie alla sua intelligenza sopra la norma ( 196 q.i.), ma questi fu rinchiuso in manicomio dopo la morte della sua assistente 17 anni prima perché fu ritenuto instabile di mente. 
Si scoprirà, nel corso della serie, che la sete di sapere di Walter era diventata sete di potere e che aveva commesso dei veri crimini contro varie persone, tra cui dei bambini, compreso il suo stesso figlio. 
Ed è proprio lui che Olivia va a cercare nella speranza che l'aiuti a tirar fuori il padre dal manicomio, in quanto unico parente in vita rimastogli. Peter, così si chiama il giovane (interpretato da un sorprendente Joshua Jackson, sempre più bravo e sempre più bello), che come il padre ha un quoziente intellettivo mostruoso 190, ovvero 50 punti oltre l'essere considerato un genio, come il padre scrive con la sinistra, ma caratterialmente somiglia assai alla madre, all'inizio non ne vuole sapere ( è scappato di casa giovanissimo, lasciando il college e da allora ha vissuto di truffe grazie al suo intelletto superiore), ha una rabbia terribile verso il genitore, ma sarà costretto a collaborare anche per la volontà di Olivia e dalla sua stessa voglia, nascosta sotto l'ira, di voler avere uno straccio di rapporto con quel padre a lungo adorato e poi odiato. 
E' importante sottolineare che tanto Walter quanto Peter quanto Olivia sono molto più di quello che appaiono.
Poco alla volta Walter e Peter si avvicineranno, creando uno dei rapporti più splendidi tra padre e figlio visti in tv. 
E naturalmente Olivia e Peter si innamoreranno, tuttavia il loro legame si sviluppa prima di tutto come un dialogo tra anime, in cui entrambi riescono a parlare a cuore aperto dei loro rispettivi drammi (Olivia viene anche lei da una famiglia disastrata, dove il patrigno la picchiava), il tutto mentre indagheranno su casi sempre più surreali che li porteranno oltre ogni immaginazione.
Tra tutti è bene ricordare: telecinesi, nanotecnologie, viaggi temporali, cibernetica, mutaforma, universi paralleli, armi batteriologiche, proiezioni astrali e chi ne ha più ne metta. 
Nasce così la divisione Fringe, supervisionata da Philip Broyles (Lance Reddick, bravissimo), con l'appoggio del capo e "fratello" di Olivia, Charlie Francis (splendida spalla Kirk Acevedo), l'assistente di Walter, Astrid( molto brava Jasika Nicole) e gli strani maneggi dell'ambigua Nina Sharp (sublime Blair Brown), assistente pro-tempore della Massive Dinamic, la più grande multinazionale del mondo, a cui fa capo William Bell, migliore amico di Walter (interpretato da Leonard Nimoy, il famoso Spock di Star Trek)... 
La sede della Fringe Division è il vecchio laboratorio di Walter ad Harvard e lui e il figlio diventano "consulenti civili dell'FBI per la sicurezza nazionale" .
Su di loro vigilano gli Osservatori, una misteriosa razza che pare sapere davvero troppe cose...
Pur essendo una serie assai drammatica, ha un umorismo al vetriolo veramente notevole.
Qui sotto Olivia, Walter e Peter, i tre protagonisti principali, in una scena che peraltro fa molto Ghostbusters ^^ 



Questo è il sito ufficiale della serie tv.

questo è il forum italiano gestito da Fringe Addicted peggio( o meglio a seconda dei punti di vista) di me XD

Dimenticavo: Fringe va in onda da mercoledì scorso, in seconda serata, su Italia 2, dove è ripartito dalla Prima Stagione.
I nuovi episodi ( ovvero la Terza) dovrebbero andare in onda su Italia 1, ogni venerdì, sempre in seconda serata in primavera.


10 commenti:

Mauro ha detto...

:-PPP

Kelvin ha detto...

Ciao Silvia! Ho deciso di 'premiarti' con il 'Versatile Blogger Award' ! E' una cosina simpatica... un piccolo tributo al tuo bel blog. Se vuoi saperne di più guarda qui:

http://solaris-film.blogspot.com/2012/01/versatile-blogger-award.html

Non m'importa che prosegui nella 'catena', è un giochino innocuo: solo se ti va di farlo. E' un modo per conoscersi e farsi conoscere.
Un caro saluto.

Silvietta ha detto...

@Mauro= vedi che ti penso sempre :P

Ma grassie carissimo Sauro, domani lo faccio anche io promesso!!
E' un grandissimo onore, oltretutto è il secondo Versatile Blog che prendo, ergo devo farlo!!!
Un grande abbraccio

Il cinefilante ha detto...

cosa aggiungere? hai detto tutto! bè allora un gossip... nella vita reale Anna Torv è sposata con il piatto Mark Valley!

Silvietta ha detto...

^_^Grassie: felice che ti piaccia! Comunque sì è stata sposata con Valley, ma a quanto pare ehm si sono lasciati da un pezzo ( nel 2010) e pare che perché lei si sia ehm divertita con Jackson XD ...

AlexPortman80 ha detto...

Presentazione davvero interessante, da vera Fringe addicted: prima o poi dovrò decidermi ad iniziare questa serie! Non sapevo ci fosse Jared Harris, che infatti ho visto nel secondo Sherlock Holmes ritchiano. Sono contento che J. Jackson abbia trovato la via d'uscita da "Dawson's Creek": con lui ricordo poco "The skulls" che vidi quando uscì al cinema, molto meglio invece "Bobby" e il bellissmo, e per me sottovalutato, "La sicurezza degli oggetti". Ciao!

simona ha detto...

ciao silvia, sono simona, letto il tuo post sulla serie fringe e che dire nn hai tralasciato nulla, bellissima serie che ci tiene tutti incollati al pc (almeno x chi segue la programmazione americana, che un pò fa cagare con tutte queste pause ma che ci possiamo fare). cmq leggendo i commenti io nn ero a conoscenza di certi gossip degli attori, x esempio nn sapevo che la Torv fosse stata la moglie di carciofo john scott, e sopratutto nn sapevo della tresca tra la torv e jackson, a me sembrano più voci di fan che reali xchè josh e praticamente rincitrullito x quella tedesca diane kruger.

Gianni - Savona ha detto...

Ciao Silvietta
Molto piacevole la tua "sorta di presentazione". Fringe purtroppo lo conosco poco, avevo cominciato a seguirlo ma lo trasmettevano a orari assurdi e spesso piombavo davanti alla tele....insomma la solita storia del telefilm/programma interessante ma di nicchia, confinato in orari assurdi dai gestori della programmazione perché in prima serata devo proporti le solite scemenze (eppure ci fu un tempo che X-files godeva della prima serata.....e faceva ascolti da record).
Dopo aver letto le tue righe mi son ripromesso di non farmelo scappare appena lo ripropongono.
Un saluto

Silvietta ha detto...

@Simona= guarda riguardo alla Torv e Jackson, molti dubbi sono leciti, lo confesso, anche se io che non ho la fissa torvosiana. Che poi lui sia cotto della Kruger, sì, ma qualche cornino reciproco chissà che non ci sia stato.
@Gianni= ascolta se vuoi te la posso passare io in lingua originale con i subs perché in italiano è uno scempio assurdo. Mi fa piacere che la mia presentazione ti abbia attirato.
Non ho mai capito perché da noi Fringe è sempre stata trasmesso in seconda serata, in fondo ha le stesse cose crude di X-Files, bah... comunque su Italia 2 lo trasmettono in prima serata ogni giovedì come avevo scritto sopra, ma sono ormai alla fine della seconda stagione.

Gabriele Sannino ha detto...

una seria sulle realtà parallele interessante... sono più che convinto,ormai, che l'universo sia multidimensionale, anche la scienza quantisitica ci è arrivata, peccato che quella ufficiale sia così lenta...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...