mercoledì 9 novembre 2011

Quando la tv diventa cinema: Follett e G.R.R. Martin

Buon mercoledì a tutti.
In attesa di sapere se l'Italia farà la fine della Grecia e se veramente il premier rassegnerà le dimissioni ( ci crederò quando lo vedrò e in ogni caso mi aspetto un nuovo colpo di coda ), parliamo un po' di sana televisione.
In questi giorni si fa un gran parlare di due mini - serie tv superlative una ambientata nel XII secolo, durante la successione al trono di Re Guglielmo in Inghilterra, l'altra è un fantasy in salsa medievale.
La prima, "I Pilastri della Terra" , tratta dall'omonimo best seller del celebre scrittore Ken Follett, scoperta grazie alla mia amica Simona e di cui ho trovato diverse notizie su alcune nostre riviste su tv e radio ( ad esempio Telepiù).






La miniserie è stato finanziata dalla casa di produzione tedesca Tandem Communications, insieme a Muse Entertainment e Scott Free Prods, la regia è di Sergio Mimica-Gezzan, sceneggiata dallo stesso Follett,  comprende un cast internazionale di attori ed attrici tra cui spiccano Ian McShane (Waleran), Matthew Macfadyen (Priore Philip ), Rufus Sewell ( Tom il costruttore ), il grande Donald Sutherland (  Earl Bartholomew ), Eddie Redmayne ( Jack Jackson ), Hayley Atwell ( Aliena ) ed  una ricostruzione perfetta dello stesso libro di Follett.
Da noi è andata in onda sulla pay tv satellitare, Sky, e da stasera sarà su rete 4, tuttavia mi permetto di consigliare a tutti di vederlo Qui in streaming dato che non ci sono tagli di nessun genere ed è in lingua originale sottotitolata.
Vi lascio qui sotto la trama


I Pilastri della terra racconta la costruzione di una cattedrale a Kingsbridge (una località immaginaria [1] nel Wiltshire in Inghilterra); ed è ambientato nel XII secolo (precisamente tra il 1123 e il 1174), dall'affondamento della Nave Bianca (la nave in cui morì l'erede al trono inglese) fino all'assassinio dell'Arcivescovo di Canterbury Thomas Becket, già descritto da T. S. Eliot nel suo dramma teatrale del 1935 Assassinio nella cattedrale. Si tratta quindi degli stessi anni già prescelti da Ellis Peters per l'ambientazione delle celebri indagini del suo Fratello Cadfael.
Sullo sfondo degli avvenimenti storici si snodano le avventure dei personaggi verosimili e viene illustrato con efficacia lo scontro in atto nel medio evo, tra la nobiltà, ancora arroccata a difesa dei propri privilegi e la nascente borghesia mercantile, che si stava sviluppando nelle città, la quale tentava di liberarsi dagli arcaici fardelli del feudalesimo.

E il trailer





La seconda mini-serie tv ( anche se sarebbe più giusto definirla prima stagione dopo spiego meglio perché ) di cui parlo è "Il Trono di spade" , prodotta dalla Tv via cavo HBO, famosa per le sue produzioni intelligenti ed innovative.
Per chi non lo sapesse tale miniserie è tratta dai primi due romanzi, Il trono di spade e Il grande inverno, della celebre saga letteraria di G.R.R. Martin
"Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" .
E' importante rimarcare che il nome completo della serie tv è 
"Songs of Ice and Fire - Game of Thrones" 
questo perché "Il Trono di Spade" è la prima stagione della Serie Tv che porta il nome della saga di Martin.
Anche per tale mini-serie ci sono svariati articoli in giro su riviste televisive e cinematografiche






Sceneggiata dallo stesso Martin, la cui presenza ha permesso una grande aderenza al suo stesso romanzo, ha diversi grandi attori nella produzione tra cui è bene ricordare Sean Bean, ovvero il famoso Boromir de "Il signore degli Anelli"  e che qui presta il volta al protagonista, il cavaliere Eddard Stark, poi ci sono Peter Dinklage ( Tyrion Lannister ), Emilia Clarke ( Daenerys Targaryen ), Kit Harington ( Jon Snow ), Michelle Fairley (Catelyn Tully ),  Mark Addy ( Robert Baratheon ), Lena Headey ( La regina Cersei Lannister) , Isaac Hempstead-Wright ( Bran Stark ), Maisie Williams ( Arya Stark ), Aidan Gillen ( Petyr Baelish ), Alfie Allen ( Theon Greyjoy ) , Nikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister ), Jack Gleeson ( Joffrey Baratheon ), Iain Glen ( Jorah Mormont), Richard Madden (Robb Stark ), Sophie Turner ( Sansa Stark ), Jason Momoa (Khal Drogo ), Harry Lloyd ( Viserys Targaryen ), Rory McCann (Sandor Clegane ).


Anche questa serie è stata acquistata da Sky e può essere vista in streaming Qui.
Intanto gustatevi la trama


Eddard Stark, lord di Grande Inverno, viene incaricato dal suo re e amico Robert Baratheon di recarsi ad Approdo del Re per ricoprire la carica di Primo Cavaliere del Re. La guerra fra i Sette Regni è però alle porte, a causa degli intrighi e delle mire al trono dei membri della nobile Casa Lannister. Jon Snow, figlio bastardo di Eddard Stark, si arruola invece nei Guardiani della notte e si reca sulla Barriera, enorme muro di ghiaccio che separa il mondo degli uomini dalle ostili terre del Nord, da cui sta arrivando una minaccia terribile. Nel frattempo Daenerys Targaryen e il suo crudele fratello Viserys, ultimi superstiti della nobile Casa Targaryen regnante prima della rivolta dei Baratheon, cercano di ricostruire l'antico potere nelle selvagge terre al di là del mare.


E il trailer:

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ho appena finito di vedere I Pilastri della Terra e devo dire che mi ha davvero emozionata!!! Difficilmente uno scenegiatto tratto da un linro riesce a ricreare la magia del libro stesso,e con le opere di Follett è ancora più difficile per la complessità degli intrecci e l'intensità di storie e personaggi!! ma in questo caso ci sono riusciti alla grandissima!! 8 puntate che sintetizzano nel modo migliore il lungo romanzo:ambientazioni storiche perfette,personaggi intensi e attori credibili,tutti molto in parte!! Rufus Sewell nella parte di Tom Builer è fantastico,ma ancora di più lo è Eddie Redmayne nel ruolo chiave di Jack,il vero protagonista che attraversa tutti i decenni della storia (nonché,ovviamente,mio preferito in assoluto) Davvero bello,non c'è che dire!! M'ha presa ed emozionata come,e forse anche più del libro!!! Assolutamente da vedere,e sottotitolato! rende molto di più!!
Una piccola chicca su Hailey Atwell,l'attrice che interpreta Aliena,donna cardine del romanzo: è la stessa attrice che ha interpretato la fidanzata di Ewan McGregor nel film "Sogni e delitti" Ecco perché ricordavo di averla vista da qualche parte XD
Games of Thrones non l'ho mai visto,ma dicono che sia molto bello! vedrò anche quello!
Simona.

Anonimo ha detto...

Non so perchè ma I pilastri della terra non riesco a guaradrlo nella maniera più assoluta. Eppure sarebbe anche il mio genere. Mistero misterioso.

Spero di riuscire a guardare almeno Games of Thrones.

ImpiegtaSclerata

AlexPortman80 ha detto...

Finalmente Silvia, un giusto spazio dedicato alla TV con la T maiuscola, e non quella solitamente propinataci dalle nostre reti (se intese come trappole allora va bene...). Anche io ho letto diverse cose su questi 2 serials, in particolare diversi amici m'hanno parlato in maniera iper entusiasta di "Game of thrones", di cui mi pare sia già in lavorazione la 2a stagione, ma dovrei informarmi meglio. Comunque non sarebbe male recuperarle. HBO poi osa sempre tanto, e posso confermarlo avendo visto 2 stagioni di "True blood", mentre prima o poi spero pure in "Mildred Pierce", passata con grande successo anche a Venezia (e in tv su Sky). Certo che sul web ormai si possono vedere tutte, anche se di solito preferisco sempre la tv perchè uno schermo un po' più grande le valorizza ancora maggiormente. Ciao!

Silvietta ha detto...

Cara Simo, come ti ho detto in privato a me I pilastri sta piacendo assai, purtroppo con la connessione che va e viene, vado a rilento.
Veramente un'ottima trasposizione e concordo sugli attori, tutti davvero bravi da Sewell a Redmayne ( che spesso recita solo con lo sguardo data la grande peculiarità del personaggio e quindi è ancora più bravo) dalla Atwell fino al mitico Sutherland!
Games of Thrones conto di iniziare a vederlo dopo i Pilastri^^

@Baba=eh mi rendo conto che quando una cosa non ispira, non ispira, c'è poco da fare!
Fammi sapere quando riesci a vedere Games ;)

@Alex= vero la HBO è una tv eccezionale e coraggiosa, fa spesso anche dei film tv, oltre che dei serials, che sono autentico cinema con la C maiuscola. Mi pare veramente bello Mildred Pierce, che debbo per forza vedere in streaming...
Ah io non noto la differenza tra tv e pc perché ho un cavetto che unisce il pc alla televisione, ergo per me è uguale^^

Un caro saluto a tutti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...