giovedì 7 luglio 2011

Anakin Skywalker tra Cristo e Anticristo

Trovato su Fabbricanti di Universi  un affascinante articolo su Star Wars, con intriganti parallelismi tra Star Wars e la Bibbia: è bene chiarire che sono paragoni e basta, nessuno vuole dire che Anakin è il Cristo.



Anakin Skywalker tra Cristo e Anticristo

“E nel tempo di grande sconforto verrà un salvatore e sarà chiamato il Figlio dei Soli”. Di questa sorta di profezia, ben nota agli appassionati del ciclo di Star Wars, non c’è traccia in nessuno dei sei film. Eppure, era ben presente nella mente di George Lucas nella metà degli anni ’70, quando il soggetto del primo episodio cinematografico cominciò a prendere forma definitiva. Anzi, su di esso si sarebbe basata l’intera costruzione di un’epopea fantascientifica che avrebbe messo al centro della riflessione proprio la complessità della figura messianica di un salvatore: non Luke Skywalker, come si sarebbe potuto pensare inizialmente; ma Anakin Skywalker, poi Darth Vader, prima perfetta incarnazione del Bene, poi incarnazione assoluta del Male.


La profezia delle Cronache degli Whills, con tanto di “versetto” (3:127), non è mai entrata nel canone starwarsiano, ma la sua eco ha forgiato l’intera seconda trilogia del ciclo, quella “prequel”. Vi allude esplicitamente il maestro Jedi, Mace Windu, quando chiede a Qui-Gon Jinn: “Ti riferisci alla profezia di colui che porterà equilibrio nella Forza. Credi che sia questo ragazzo?”. Non si parla del “Figlio dei Soli”, concetto rapidamente abbandonato (ma, come vedremo, poi ripreso sotto altre spoglie ne La minaccia fantasma); ma si allude a una profezia che tutti gli Jedi tengono in grandissimo conto, al punto da farsi influenzare nelle loro successive decisioni.
Per leggerlo tutto clicca Qui

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...