giovedì 30 giugno 2011

Un po' troppa burocrazia per un antipulci


Buon giovedì a tutti!
Ieri pomeriggio sono andata a fare la spesa ad un vicino supermercato e tra le tante cose da prendere c'era l'antipulci per Fuji.
Tra una cosa e l'altro, arrivo al reparto animali e poi allo scaffale dove, di solito, ci sono gli antipulci... dico di solito per dire che fino ad un mese fa era così, ieri invece trovo un bel cartello sullo scaffale con scritto

"Per comprare uno di questi proditto rivolgersi all'assitenza clienti"...
Vado allora all'assitenza clienti e la commessa prende il pacchetto dell'anti-pulci dicendomi

"Quando è alla cassa mi chiami"

Così alla cassa lo dico ai miei, ma, tra tutte le cose da caricare, ci scordiare di chiamare la signora così non prendiamo l'antipulci, ma non temete oggi sono andata a prenderlo al negozio di animali in paese, quindi tutto è bene ciò che finisce bene...

Il problema è:  ma è necessaria tutta questa trafila? Ok, lo fanno, così pare, perché è un prodotto raro ( le altre volte ce ne erano almeno una dozzina sia per cani che per gatti, ma sorvoliamo) e così non devono rifornirsi spesso?
Va bene, ma così non si rischia di fare kg e kg di invenduto perché sicuramente c'è un sacco di gente che ha fatto il mio stesso errore?
Tra l'altro è un supermercato grosso, che fa rifornimenti almeno due a volte a settimana se non di più, quindi non vedo il problema...
Oppure lo fanno perché temono che qualcuno si imboschi l'antipulci senza pagare? Ma a tutte le entrate/uscite, oltre che alle casse, ci sono gli allarmi...
Misteri...
By by Silvietta p.s: qui temperatura oltre i 35 gradi, sto pensando seriamente di iniettarmi il tea freddo o l'acqua gelata direttamente per endovena...

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...