domenica 27 febbraio 2011

I Venti Film del Cuore


Buona Sera!
Come avrete visto dal mio elenco infinito i film che amo sono tantissimi, ma se devo proprio ridurmi a sceglierne solo venti(meno non riesco^^''') non posso che scegliere questi:



1- Star Wars - l'esalogia Completa:
Da quando avevo otto anni e conobbi la Forza, la mia vita non è stata più la stessa, ho imparato tante cose grazie a questa immensa meravigliosa saga: ad emozionarmi, a capire cos'è il perdono, l'amicizia vera, gli ideali giusti, la paura, l'angoscia, l'Amore con la A maiuscola, ho imparato anche a ridere in maniera diversa.
In poche parole ho imparato a sognare grazie a questa saga.
Grazie zio George.



Mie Recensioni sui singoli Film:


(presto sistemerò quelle di "Una nuova speranza" e "L'impero colpisce ancora" che meritano recensioni più approfondite)

2-Prima dell'Alba
La scoperta dell'altro cinema, quello più intimistico, fatto di parole sussurrate e dialoghi importanti, di città notturne, di ragazzi come me, di come ci si può aprire così, con uno sconosciuto e forse solo per una notte.
Mia Recensione Qui


3-Mary Poppins
Una delle prime favole viste da bambina, uno dei primi musical, piansi quando ero piccola nel finale e piango ogni volta che lo vedo.
E' una favola per bimbi, è zuccheroso, dolce, ma che devo farci?Ho il cuore tenero...


4-In The Mood For Love
La scoperta del cinema asiatico e del grande Wong Kar Wai, anche se prima avevo già visto "La strada verso casa" di Zhang Zimou, questo mi ha preso in una maniera strana forse per la passione violenta e repressa dei due protagonisti, del loro amarsi in silenzio, con gli sguardi, con piccole gesti e ogni volta che lo rivedo c'è sempre una strana potente nostalgia che mi prende, anche se ancora non ho capito di cosa.


4-L'Amante

Non sarà un capolavoro e forse non è neanche il film più riuscito di Jean-Jacques Annaud(probabilmente "Il nome della Rosa" e "Il nemico alle porte" lo sono di più), ma piace tanto a mia mamma e me ne ha fatto innamorare, anche qui la nostalgia la fa da padrone, anche qui ci sono sentimenti repressi visto che la passione divampa ma lei solo alla fine capisce di amarlo, solo quando è lontano.
Un incontro di anime e mondi diversi.

5-Moulin Rouge!
La riscoperta del musical, dopo anni ed anni, temevo di andare incontro ad una boiata, non lo nego, anche perché all'inizio sembrava uscito proprio male, poi quando andai al cinema mi ritrovai a ridere nella prima parte e singhiozzare nella seconda. Film tremendi questi(in senso buono eh), ti fregano, tu parti sicuro, pensi di ridere per tutto il tempo e poi arriva la mazzata.
Lurhman, dopo questo film, ha perso il cervello, lo stesso ha fatto più o meno la Kidman, mentre McGregor, per ora, si mantiene su ottimi livelli.


6-La Principessa Sissi
Ve l'ho detto prima che ho il cuore tenero e che volete farci?Non amo molto le storie romantiche, soprattutto quelle di oggi, ma Sissi è Sissi, anche se è anti-storico, tenero, caramelloso, è Sissi e quindi non si tocca.

7-Intervista con il vampiro
Barocco, esagerato, forse anche un po' pacchiano e modaiolo sulla scelta di alcuni attori(in primis Banderas veramente fuori parte come Armand, che nel libro ha il viso da eterno adolescente, ha gli occhi verdi e i capelli rossi!), ma Jordan, insieme a Coppola, reinventa il mito del vampiro in maniera incredibile, dando vita ai romanzi di Anne Rice, senza mai tradirne lo spirito, con una sceneggiatura perfetta, musiche azzeccate(tra tutte Simpathy for Devil cantata divinamente dai Guns and Roses anche meglio dei Rolling Stones^^)e un trio di attori protagonisti Pitt/Cruise/Dunst proprio da brividi!

8-Dracula di Bram Stoker


L'altra riscoperta del mito del vampiro, grazie al Sommo zio Francis e alla superba prova di Gary Oldman che rende il suo Dracula umano, sofferente, innamorato, appassionato e fragile.
Favolosa anche la prova di Winona Ryder - Mina




9-Via col Vento
Anche questo è esagerato, diciamo pure anche parecchio razzista, Rossella, a volte, sarebbe da prendere a ceffone ma pure Rhett, ma Via col Vento è Hollywood allo stato puro, si può amarlo o si può odiarlo, io lo amo.


10- Altrimenti Ci Arrabbiamo!
Senza di loro la mia infanzia sarebbe stata ben peggiore perché mi sarei divertita molto molto meno, scelgo questo perché è il primo film con Bud e Terence che ricordo di aver visto, ma può darsi che mi sbagli... In ogni caso come si potrebbe dimenticare la scena del Coro dei Pompieri "Po po po ... lalla lalla lalla" con Bud che si mescola pure alle fanciulle?E il mitico direttore d'orchestra isterico?E come si potrebbe scordare di Terence che riesce a disarmare il feroce killer dagli occhi di Ghiaccio e lo costringe a suonare il violino nel ristorante del suo committente? Da morire ^_^!!!


11- Frankenstein Junior
Non si può prescindere anche da Lupo Ululì e Castello Ululà, che dite?Viva Mel Brooks, Gene Wilder ma soprattutto via Marty Feldman alias Igor.
Ah, non ditelo a nessuno, ma da bambina quando lo vidi la prima volta, ebbi pure un po' di paura: shh...


Mia recensione Qui


12- Don Camillo
Come sopra: non si può prescindere da Don Camillo e Peppone, nostalgia di un'Italia diversa, più povera e forse più bella?Spero di no, malgrado tutto... di certo due persone così servirebbero alla politica vera e sana.


13-Nosferatu Il Principe della Notte
Film che mi mise addosso una paura terrificante da ragazzina, credevo che fosse l'antidoto per tutti i mali, difatti, per anni, non ebbi più paura di nessun film, poi, purtroppo, vidi il trailer de "La Mosca"... arghhhhhh...
Per la cronaca, a farcelo vedere, fu, udite, udite, il prof di religione...
Mia recensione Qui


14- Il Castello Errante di Howl
Film di animazione che mi ha fatto riscoprire il mio amatissimo Miyazaki(leggi Conan e Heidi), bello, cupo, adulto, affascinante e magico, da vedere e rivedere...
Mia recensione Qui


15-Una Giornata Particolare
Si può dire quello che si vuole, ma per me, rimane indiscutibilmente questo il film migliore della mitica coppia Mastroianni/Loren!Intensi, tragici, umani, veri: un film veramente moderno non solo per le tematiche toccate.


16-Duello a Berlino
Pellicola che mi ha permesso di scoprire due sublimi registi come Powell & Pressburger, nonché il grande talento di Anton Walbrook e Roger Livesey, non cito Deborah Kerr perché già la conoscevo grazie a "Un amore splendido", "Il prigioniero di Zenda" e "Quo Vadis?". Storia di un'amicizia d'altri tempi che superano tutto, ma anche critica sociale sia alla Germania che all'Inghilterra. Emblematico nel finale Theo "Non è più una guerra tra gentiluomini adesso"


Mia Recensione Qui


17-La Fuga di Logan
Angosciante, claustrofobico, avventuroso: anticipa molte tematiche del mondo di oggi, citando Orwell a più riprese e non solo. Certo il libro è meglio e York è po' fuori parte come 29enne, ma resta un bel film di fantascienza. Ai tempi sognai per tutta la notte i vestitini verde mare del film: che roba^^'''
Mia recensione Qui


18-Indovina chi viene a Cena?
Un film moderno che demolisce le false certezze per farne scoprire di nuove, più solide e più vere.
Una storia ottimista, senza essere dolciastra, con tre giganti del cinema e dialoghi che colpiscono al cuore.
"Sono loro questo mondo e lo cambieranno!"


19-L'ultimo sogno
Mi rendo perfettamente conto che non è un capolavoro e che ci sia di molto meglio in giro, però è uno dei pochi film strappalacrime che trovo abbastanza sincero, con dialoghi decenti e situazioni verosimili.
E una volta tanto il moribondo pare davvero un moribondo, non uno che scoppia di salute.
Sì, è anche per gli attori(soprattutto un attore^^), non lo nego, ma non è solo per quello: non riuscirei a rivedere più volte un film che mi annoia. E poi piace pure a mamma^^..


20- La mia vita a Garden State
Una delle poche commedie moderne che fa sognare, emozionare e riflettere, mai banale, mai stupida: l'esordio di Braff alla regia fu proprio folgorante!


Mia Recensione Qui

6 commenti:

Mauro ha detto...

Lista interessante. Appena posso ti invio la mia ;-)

Hai elencato tanti film che mi sono piaciuti, ma nella lista dei "miei" venti assoluti credo entrerebbero solo "Frankenstein Junior" e "Indovina chi viene a cena".

Per ora, prima di farti la mia lista completa, ti cito solo il mio inamovibile numero uno: "Il settimo sigillo" di Ingmar Bergman.

Saluti,

Mauro.

Silvietta ha detto...

^_^Non vedo l'ora di leggerla!
Ammetto, coff coff, che "Il settimo sigillo" mi manca^^''', prima o poi rimedierò, come vedi la curiosità non mi manca e non guardo sempre ai film di oggi.
Sono contenta che tra i film che ho elencato ce ne siano diversi che ti sono piaciuti: beh, quei due sono imprescindibili!
Ah, ho aggiornato il post, mettendo i collegamenti ai film che ho recensito;).

Un caro saluto e buona nanna!
Silvia

Mauro ha detto...

Invece quello che nella mia lista non entrerà mai, neanche sotto tortura, è "Sissi" :-)

Buona notte e sogni d'oro,

Mauro.

Silvietta ha detto...

Hihihihi, beh, per forza, sarebbe come se io mettessi tra i miei preferiti Rocky^^!E mi raccomando leggiti le recensioni!!!
Buona nanna e sogni d'oro anche a te, Silvietta

Mauro ha detto...

Eppure il primo Rocky era godibile... quelli dopo solo spazzatura :-)

Comunque, se dovessi citare un film di Stallone, mi dimenticherei completamente dei vari Rocky e Rambo e citerei "F.I.S.T."

Ciao,

Mauro.

Silvietta ha detto...

Ma sì concordo era assai godibile, gli altri veramente inguardabili.
"F.I.S.T." mi manca, con Stallone trovo discreti "Fuga per la Vittoria" e "Oscar un fidanzato per due Figlie".
Ciao, Silvia p.s: voio il commento alle recensioni^^, sono noiosa, lo so

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...