giovedì 20 gennaio 2011

Questi dottori e soprattutto questi pazienti(????)...


Buona sera a tutti.
Stamattina sono andata dalla mia dottoressa con l'intenzione di mostrarle i risultati dell'ecografia e delle urine, che dimostrano che ho dei calcoli belli grossi sugli 8 millimetri nei reni.

L'ecografa voleva spedirmi subito dall'urologo, poi ha optato per il mio medico di base, il quale, come tutti i dottori del mio paese, ha preso l'abitudine di obbligare i pazienti ad una sorta di prenotazione ovvero iscriversi su un foglietto il giorno prima o la mattina stessa per un numero massimo di venti persone, salvo i casi urgenti, si intende.
La dottoressa ha fatto tutto ciò nella (vana) speranza di levarsi dalle tolle quelle persone, tipo gli anziani, che non avendo nulla da fare, vanno dal medico tutti i santi giorni.
Non succede solo al mio paesello, lo so.
E non voglio certo santificare la mia dottoressa, la quale ha sicuramente delle colpe, prima tra tutte quella di farsi fregare dalla faccetta di una delle tante povere vecchine malate, che, salvo rare eccezioni, non hanno proprio nulla.
Prova ne sia che quando andai dalla dottoressa per l'ennesima tracheite(malattia che ho praticamente cronica)le solite vecchine lasciavano la porta dell'ambulatorio, che dà sul parco, completamente spalancata in pieno inverno...
Altra colpa grave è l'aver lasciato dieci giorni prima il foglietto delle prenotazioni, con il risultato che molte persone sono arrivate a prenotarsi l'8 di Gennaio.
Stamattina arrivata, piuttosto dolorante,  in ambulatorio, dove era andato mio padre per prenotare la visita, scopro il terrificante arcano di cui sopra ovvero: il foglio lasciato in giro giorni e giorni prima.
Morale io che ho un grosso problema di salute, non sono riuscita a parlare neanche un secondo con la dottoressa, potrei avere un blocco renale da un momento all'altro, le vecchine e i vecchini fancazzisti sono stati visitati per cosa non si sa perché onestamente, per quanto mi sforzi, mi è difficile capire quale malattia ci sia che duri almeno 10 giorni e che non mostri, contemporaneamente, nessun disturbo visibile nei pazienti.
Non dico molto, ma almeno un gesso, un colpo di tosse, uno strano pallore.
Domani parlo con il sostituto dato che la dottoressa il venerdì non c'è, però almeno sono riuscita a prenotarmi-_-'''...
Buona serata, una Silvietta dolorante ed affranta...

22 commenti:

Anonimo ha detto...

Una volta che ci sono andata con mia madre perchè ero verde in faccia, non riuscivo a stare neanche seduta ma praticamente sdraiata addosso a mia madre (quando non correvo in bagno a vomitare), figurati se una di questi vecchini fancazzisti (belli rosei arzilli e giocondi) avesse anche solo fatto il gesto di proporre di farmi passare avanti un momento! Sia mai, loro hanno fretta fretta fretta.
Nella nebbia del rimbambimento che avevo ho captato il discorso arguto esplicativo del grave problema che affliggeva una di queste malate gravi (che se ne avessi avuto la forza la gambizzavo, così non faceva più perdere tempo a nessuno): "il dottore mi ha dato queste pastiglie XYZ da prendere 2 volte al giorno per 5 giorni, sono passati 5 giorni e volevo sapere se le dovevo prendere ancora".

TANTA SOLIDARIETA' da una che dal dottre ci va 2/3 volte l'anno ma solo se disperata.

ImpiegataSclerata

Hakka ha detto...

Capisco come la cosa possa farti incazzare, e da una parte hai ragione, però i vecchietti normalmente non vanno lì perché "fancazzisti" ma perché hanno sempre qualche fobia e ogni acciacchetto che sentono li preoccupa. Tanto per fare un pochino l'avvocato del diavolo. :)
Buona fortuna per domani!

Silvietta ha detto...

@ImpiegataSclerata= grazie per la solidarietà. Ammetto che pure io stamane avrei voluto gambizzare qualcuno -_-''''. Davvero erano tutti belli rosei arzilli e giocondi.
@Hakka=ammetto che è una cosa a cui avevo pensato anche io, ma ehm l'ho subito dimenticata dopo che tutti parevano avere cose più importanti del mio grosso problema di salute, quando era più che palese che non avessero un'emerita cippa ;). Grazie per il buona fortuna

mariagrazia ha detto...

no no, io lo so bene. anche lo studio del mio medico è perennemente invaso da vetusti fancazzisti che oltretutto passano il loro tempo a inveire contro tutto e tutti. hai tutta la mia solidarietà!

Mauro ha detto...

Beh, cara la mia Silvietta, qui in Germania qualche settimana fa è scoppiato un pandemonio perché un medico ha avuto il coraggio di dire in un forum pubblico che il suo studio era saturato da anziani la cui unica malattia era la noia.

E nel mio piccolo ho sperimentato il tutto l'estate scorsa.
Mi sono fratturato il piede in tre punti (le tre ossa centrali del metatarso). Nulla di serio, però due mesi di gesso e stampelle.

Bene, in treno, in metropolitana, nei locali, ecc. la situazione era la seguente:
- i giovani facevano quasi a gara per agevolarmi
- le persone adulte indifferenti fino a che non ero proprio in difficoltà (e allora aiutavano)
- le persone anziane che mi guardavano con odio e disprezzo e se possibile mi ostacolavano... del resto un quarantenne sano e (piede a parte) in forma non ha il diritto di esssere anche solo momentaneamente invalido. Questo diritto è solo loro!

Comunque quest'avventura mi ha ridato fiducia nella gioventù :-)

Saluti,

Mauro.

Kelvin ha detto...

Non ho capito una cosa: la tua dottoressa riceve SEMPRE su appuntamento o solo in determinati giorni?
Te lo chiedo perchè io questa storia degli appuntamenti proprio non la tollero... voglio dire: se un dottore, che so, riceve UN giorno alla settimana solo su appuntamento, dietro prenotazione, per agevolare chi lavora e non ha molto tempo per aspettare, allora ha un senso. Ma ci sono certi medici di famiglia che ricevono SEMPRE su appuntamento, e questo lo trovo assurdo! Se io ho bisogno di andare dal MIO dottore ho il sacrosanto diritto di essere ricevuto! E se prima di me ci sono dodici vecchietti che vengono lì per passare il tempo, pazienza (queste persone ci sono in qualunque studio medico), sono disposto ad aspettare anche due o tre ore ma PRETENDO di essere ricevuto!
Andare dal dottore non è come andare dal barbiere o dal commercialista, e un dottore ha il DOVERE ETICO E PROFESSIONALE di ricevere i propri pazienti se questi hanno bisogno, appuntamento o no!
Certe cose mi sembrano fantascienza...

Silvietta ha detto...

@mariagrazia= ti ringrazio tantissimo per la tua solidarietà. Vedo che, come avevo previsto, non solo lo studio del mio medico è sempre affollato di vecchietti...
@Mauro= caro santo subito quel medico!Ed hai ragione: sono i giovani, ora, che sono più solidali e, aggiungo, più educati, i vecchietti invece sono tremendi.
@Kelvin=carissimo, purtroppo la mia dottoressa, da dicembre, riceve solo e soltanto su appuntamento. Anche io avevo pensato che fosse suo dovere etico e professionale visitarmi, ma tant'è, sono qui che sto malissimo, prendo 2 buscopan(che bontà sua, mi ha prescritto l'urografa) al giorno e non so cosa devo fare, so solo che il blocco renale lo rischio per davvero.
Tra l'altro, la mia, purtroppo, è una malattia ereditaria-_-, posso bere ettolitri di acqua, di tanto in tanto tornano e di volta in volta sono più grossi -_-...
Anche a me certe cose sembrano pura fantascienza, davvero, inizio a temere che finiremmo come in Fantozzi: 10 euro non appena varchi la soglia.
Scusate lo sfogo... vado a sdraiarmi, ma tanto non so quanto dormirò, sigh -_-

Mauro ha detto...

Parlando della tua dottoressa... credo proprio che Kelvin abbia ragione.

Informati presso qualche sportello del cittadino (o come vengono chiamati ota, purtroppo sono da 15 anni fuori dall'Italia, quindi non sono aggiornato). Credo tale procedere sia denunciabile.

Saluti,

Mauro.

Anonimo ha detto...

@Silvietta
Se neanche oggi ci riesci vai al pronto soccorso, di filato!

@Hakka
Hai ragione ma non riesco ad essere tollerante in quanto io, in prima persona, ammetto di essere una grandissima e terrificante ipocondriaca, ma ne sono consapevole, cerco di tenere a bada questa mia caratteristica e soprattutto di non rompere le scatole al prossimo se non ce ne è bisogno e dal dottore ci vado lo stesso solo 2/3 volte all'anno (a volte cerco di risolvere per telefono ma poi mi tocca lo stesso andarci).

@Mauro
Una volta mi sono stirata un legamento... Niente di tragico come una frattura ma sono andata per più di un mese con le stampelle (tragitto casa/ufficio da fare = 1 autobus e 1 treno), è stato un periodo di estrema equità perche qualunque età avesse chi mi circondava, col cavolo che mi facevano sedere. Stesso dicasi per due donne che conosco che andavano in uffico in autobus, quando erano incinte, anche lì trovare qualcuno che le facesse sedere era come trovare l'acqua nel deserto.


Ah, informativamente... Devo fare una visita specialistica dal podologo per farmi prescrivere i plantari, così magari la finisco di prendere storte e di rischiare di cascare per terra, che non è tanto divertente... Dopo 6 mesi di telefonate e di tentativi per fissare un'appuntamento da dottore consigliato da un'amica di un'amica (perchè dove ero andata prima hanno chiuso reparto dicono credono forse chilosà), per la serie "ritenta l'anno prossimo, sarai più fortunata" si è scoperto che le liste sono chiuse per tutto il 2011. Così prenderò ferie per tutto un giorno, prenderò 2 treni e un autobus e andrò a circa 150 km da casa (giusto dietro l'angolo). COMODISSIMO.

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

@Mauro= vedrò di informarmi e ti farò sapere.
@ImpiegataSclerata=la visita ce l'ho stasera, penso, quella lì cambia sempre orario... Argh 150 km O_o?In bocca al lupo...

Anonimo ha detto...

Cara Sivia, anche il mio medico di base organizza il lavoro coin le prenotazioni (ma non le accetta con così largo anticipo). In ogni caso si lascia per igni turno di ambulatorio, che fa, qualche spazio libero per le effettive urgenze.
Valerio

Anonimo ha detto...

@Silvietta
Mi raccomando eh. E magari portati una mazza da baseball, non si sa mai...

Già 150 Km... Fino a Milano... Se penso che a mia madre, in quel rinomato istituto lì, hanno fissato l'appuntamento per la settimana successiva! Altro che 2012!

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

@Caro Valerio, difatti in teoria anche qui dovrebbero far passare le urgenze, ma si sono proclamati tutti urgenti -_-'''...
@ImpiegataSclerata=ottima l'idea della mazza da baseball, vado a vedere nel negozio di giocattoli se ce l'hanno ^_^. Fino a Milano O_o?Argh... ma fissarli insieme, mai?Fammi sapere quando vai. Intanto foto per consolarti -> http://enchantedforest81.blogspot.com/2011/01/anche-fuji-ama-star-wars.html

Anonimo ha detto...

@Silvietta
No no, l'avrebbero anche fissasti insieme i 2 appuntamenti solo che io devo chiedere ferie (ma soprattutto trovare la giusta congiunzione astrale con capi e colleghe) mentre mammà non ha di questi problemi, così è andata avanti lei.

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

@ImpiegataSclerata=Ah ok;)... sti capi e ste colleghe -_-, che pazienza che hai, io li avrei già strozzati da un pezzo

Silvietta ha detto...

Il dottore mi ha visitato e mi ha fatto l'impegnativa per l'urologo, dicendomi che quasi sicuramente mi faranno il bombardamento con il laser, intanto devo continuare a bere sperando di eliminarli da sola.

Anonimo ha detto...

Beh... Almeno l'impegnativa l'ha fatta.... Ora si spera che l'appuntamento con l'urologo avvenga il prima possibile...

ImpiegataSclerata

Silvietta ha detto...

@ImpiegataSclerata=Infatti;)

Mauro ha detto...

Signorime mie... io posso solo dirvi una cosa... l'Italia è un casino (volendo essere generosi), ma la Germamia (dove vivo) per quanto riguarda la sanità è peggio. Decisamente peggio.

Il problema è che, per raggiungere un'unità europea, l'Italia insegue la Germania e non viceversa.

Saluti,

Mauro.

Anonimo ha detto...

Già. Purtroppo quando l'Italia vuole copiare qualcosa dalle altre nazioni appartenienti alla UE sceglie sempre delle tavanate galattice come ad esempio la genialata di tenere le luci accese delle macchine anche di giorno... Ora, in paesi dove c'è buio anche di giorno per buona parte dell'anno può andare bene ma in Italia?!?!?! Non si sprecava e inquinava già abbastanza?

Silvietta ha detto...

Sono d'accordo con voi!
Dall'estero si deve sempre copiare il peggio-_-...
basta vedere gli innumerevoli episodi di malasanità, ultimo in ordine di tempo un tipo che è morto per un'operazione ai calcoli, senza dimenticare quel poveretto a cui è stato diagnosticata la polmonite e invece aveva un infarto in corso nonché quella donna a cui hanno levato il rene sano -_-'''
Ed in ultimo quel povero vecchio a cui hanno ingessato la gamba sbagliata...
Questo è lavorare con i piedi

Anonimo ha detto...

Quando mia madre ha avuto un incidente di macchina, le hanno fatto i raggi X al collo e la tipa (che avrà preso la laurea in medicina con i punti Dixan) l'ha dimessa diagnosticandole un nulla di chè/banale colpo di frusta... E di andarsene a casa con le sue gambe (di sera) da sola (macchina completamente sfasciata altrove, era arrivati lì in ambulanza). Beh... Dopo 10/15 giorni di questi "dolori da colpo di frusta" che non passavano è tornata all'Ospedale e li ha praticamente obbligati a rivisitarla e a farle altri raggi X.... Quando li ha visti, stavolta il Primario, per un po' non gli ha preso un coccolone (credo anche che lo abbiano sentito ululare a qualche chilometro di distanza)... E sì... Il colpo di frusta erano, in realtà, 3 fratture cervicali che, guardacaso, si vedevano benissimo anche nelle prime radiografie... Un colpetto e mia madre ha rischiato di restarci secca o alla meno peggio tetraplegica dalla testa in giù...
In definitiva, se proprio dovete andare al pronto soccorso, evitate sere, feste e week end... E' difficile trovare lo specialista che fa al caso vostro... Magari avete un'infezione all'orecchio e vi medica un podologo o altro che si scorda di prescrivervi gli antibiotici...

ImpiegataSclerata

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...